Utente 161XXX
Buongiorno, le scrivo per un consulto su esami del sangue di mia mamma:
donna 55 anni, non fumatrice. Dal 2007, ha un problema altalenante di emoglobina ed ematocrito lievemente alterati:
GIUGNO 2007:
ERITROCITI 5,39
EMOGLOBINA 16,2
EMATOCRITO 48,1
AGOSTO/SETTEMBRE 2007:
INVARIATI
L'ematologo consigliò i seguenti esami: JAK2: NEGATIVO - DOSAGGIO ERITROPOIETINA: NELLA NORMA; LASTRA TORACE: NELLA NORMA; SPIROMETRIA: LEGGERMENTE ALTERATA; EMOGASANALISI: IN ALCALOSI RESPIRATORIA (c'è da dire che mia mamma è una persona molto ansiosa con una storia di depressione da 15 anni, ipocondriaca per un intervento sbagliato 15 anni fa - non prende antidepressivi). Siamo ritornati dall'ematologo il quale ha escluso malattie gravi e disse di fare controlli annualia.
GIUGNO 2008:
EMOGLOBINA 15,8
EMATOCRITO: 47,5
GIUGNO 2009:
ERITROCITI:5,39
EMOGLOBINA:16,2
EMATOCRITO:48,9
AGOSTO 2009:
ERITROCITI:5,42
EMOGLOBINA:15,8
EMATOCRITO:47,5
MAGGIO 2010:
LEUCOCITI: 6,32
ERITROCITI:5,41
EMOGLOBINA:16,5
EMATOCRITO:49,8
PIASTRINE:184
FERRO:88 - SIDEREMIA:57,30
COLESTEROLO:214
CALCIO/FOSFORO/TSH/URINE/TRANSAMINASI/CREATININA: TUTTO NELLA NORMA
Lei vedendo questi valori nuovamente alterati è andata in crisi: il suo equilibrio fragile si è nuovamente rotto.
Io volevo gentilmente avere da voi, alla luce di tutti gli esami fatti, una risposta ai suoi dubbi:
- a cosa potrebbe essere dovuto questa altalena dei valori? Mia mamma beve 1 lt e 1/2 di acqua al giorno, fa attività fisica(7 km al giorno a passo spedito)
- non ha più ciclo mestruale dal 2007 (me nel 2005 ha avuto flusso mestruale emorragico protratto per 5 mesi di continuo), potrebbe essere il fatto che il suo corpo produce più sangue il quale non ha più sfogo con il ciclo mestruale?
-questi valori sono dannosi perl a sua salute?
-è necessario fare altri accertamenti diagnostici e/o cure?
-potrebbe essere la sua forte ansia (pertanto il suo respiro in iperventilazione) che le crea quesrto disturbo?
In attesa di leggervi, ringrazio anticipatamente e faccio i complimenti per questo meraviglioso servizio da voi reso. Grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Io non vedo particolari problemi nè delle grosse variazioni da un periodo all'altro; l'unico consiglio è di bere di più per vedere di fare scendere un poco l'ematocrito , ma per il resto sono valori buoni e sicuramente non peoccupanti. Il problema dell'iperventilazione genera questa alcalosi respiratoria che vede come causa proprio questo stato ansioso, quindi è su questo versante che dovreste cercare un supporto psicologico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 161XXX

La ringrazio infinitamente dottore, allora posso tranquillizzare mia mamma sul fatto che non si tratta di una grave patologia (policitemia vera, etc..)alla luce di quanto fatto? Il suo consulto è stato veramente importante. Grazie - Roberta

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, tranquillizzi la mamma, ma cercate di afrontae il discorso dello stato di ansia, perchè iperventilare non và bene
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 161XXX

Grazie infinite dottore per la sua risposta rassicurante. Allora, secondo lei, non vede il caso di effettuare dei salassi per abbassare l'ematocrito, o di prendere l'aspirinetta per fluidificare il sangue? Ma questa sua forte ansia, potrebbe essere pertanto la causa principe di questo innalzamento altalenante? La ringrazio nuovamente per la sua gentile dipsonibilità. Roberta

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Salassi direi proprio di nò, nè vedo necessità di aspirinetta, comunque sulla terapia deve decidere soltanto il medico che la conosce direttamente. L'ansia non è correlata con i valori di ematocrito ma con il discorso iperventilazione
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 161XXX

Grazie per la risposta, allora è l'iperventilazione la causa di questo innalzamento? Non ho mai trovato medici così dipsonibili come lei. Grazie e buona giornata

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Può influire l'iperventilazione ma bisognerebbe vedere in modo approfondito le caratteristiche respiratorie di sua mamma
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 161XXX

Buongiorno Dottore e grazie per il consulto, ma allora esiste una causa, alla luce di tutti gli esami diagnostici fatti, che possa portare ad un aumento isolato di emoglobina ed ematocrito come nel suo caso? Esiste una soglia di pericolo? La ringrazio veramente tanto per il suo cprezioso consulto. Cordialità. Roberta

[#9]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
I valori di sua mamma non sono assolutamente preoccupanti nè rappresentano una soglia di pericolo. Per l'ematocrito le dica di bere di più ; rigurdo il lieve aumento può essere in causa il tipo di respirazione; ripeto va affrontata la situazione di ansia
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 161XXX

Buongiorno, mi scuso per il ritardo con cui le ho risposto e volevo veramente ringraziarla. Grazie ancora per la sua disponibilità.
Un saluto. Roberta