Utente 413XXX
Salve! Sono Gianni ho 19 anni e ho riscontrato un problema. in data 18/07/2007 mi sono recato per la prima volta nella mia vita a donare il sangue. dopo 3 giorni ho ricevuto i risultati delle analisi ed ho riscontrato questi valori :


analisi effettuate il 18/07/2007

AST u/l 132 10 37
ALT u/l 121 10 37
Glicemia mg/dL 94 75 115
Urea mg/dL 25 10 50
Creatinina mg/dL 1,13 0,7 1,2
Uricemia mg/dL 5,2 3,6 8,2
Sideremia microng/dL 90 53 167
Protidemia Totale g/dL 7,1 6,4 8,4
Bilirubina Totale mg/dL 1,89 0,2 1,2
Gamma GT U/L 13 10 49
Fosfatasi alcalina U/L 128 80 300
Trigliceridi mg/dL 68 40 150
Colesterolo Totale mg/dL 113 100 220
Colesterolo HDL mg/dL 36 30 55
Colesterolo LDL mg/DL 63 50 160
Ferritina Sierica microng/L 114 20 300

Pressione arteriosa 110 / 80 Frequenza Cardiaca = 80

Come si può notare i valori delle transaminasi sono elevati rispetto alla norma e, da sottolineare anche la bilirubina totale;
in ospedale mi hanno consigliato di ripetere le analisi per le transaminasi e la bilirubina ed in più il mio medico mi prescrissi anche dei test per verificare il caso in cui avessi contratto la mononucleosi; qui di seguito i risultati( vi è anche l'emocromo che pressapoco è rimasto senpre questo da 6 mesi a questa parte perchè i dottori mi dicono di essere portatore sano di anemia mediterranea):

B-ESAME EMOCROMOCITOMETRICO eseguito il 28/07/2007

WBC - Globuli Bianchi 5,93 x 1000/uL 4,0-10,0
RBC - Globuli Rossi 6,13 x 10^6/uL 4,5-5,8
HGB - Emoglobina 11,3 g/dl 13,0-17,5
HCT - Ematocrito 35,5 39-54
MCV - Volume Corpuscolare Medio 57,9 femto Litri 76—96
MCH - Emoglobina Corpuscolare Media 18,4 Pico Grammi 27-32
MCHC - Concentrazione di Emoglobina Corpusc. Media 31,8 g/dl 32-37
PIASTRINE : Numero x 1000/microLitro 255 x 1000/uL 150-450
RDW : D.S. Ampiezza Distribuzione Volumi G.R. 33,6 femto Litri 38,7-50,0
RDW : C.V. Ampiezza Distribuzione Volumi G.R. 18,4 11,5—17,0
Neutrofili : % 53,4 % 37,0-72
Linfociti : % 27,8 % 10—50
Monociti: % 11,0 % 0,0-12,0
Eosinofili :% 6,6 % 0,0-7,0
Basofili : % 1.2 % 0,0-0,5
Neutrofili : x 1000/microLitro 3,17 x 1000/uL 2,6-6,9
Linfociti : x l000/microLitro 1,65 x 1000/uL 0,6-3,4
Monociti : x 1000/microLitro 0,65 x 1000/uL 0,0-0,9
Eosinofili : x 1000/microLitro 0,39 x 1000/uL 0,0-0,7


Basofili: x 1000/microLitro 0,07 x 1000/uL 0,0 0,5

S-ASPARTATO AMINOTRANSFERASI (ASAT/GOT) 22 UI/L 0-37

S-ALANINA AMINOTRANSFERÀSI (ALT/GPT) 24 UI/L 0-41

S-BILIRUBINA TOTALE 1,95 mg/dI 0,1-1.0

S-BILIRUBINA INDIRETTA 1,39 mgldl 0,2-0,7

S-BILIRUBINA DIRETTA 0,56 mg/dl 0-0,3

S-PROTEINE TOTALI 7,2 g/dl 6-8



Virus EPSTEIN BARR: Test di 2’ livello per Mononucleosi Infettiva

Anticorpi IgG per Antigene VCA 86,6 AU/mL (Un 0-20
Valori < 20 ASSENTI
Valori> 20 PRESENTI



Anticorpi IgM per Antigene VCA <10,0 AU/mL (Un 0-20
Valori <20 ASSENTI
Valori 20-40 DUBBI
Valori > 40 PRESENTI

ELETTROFORESI DELLE PROTEINE DEL SIERO

siero proteine : 45

Indice Banda AreaRel. Intervalli (%)
1 Albumina 61 .46% 48.00% 64.00%
2 Alpha 1 2.01% 1.80% 5.50%
3 Alpha 2 8.17% 6.30% 13.00%
4 Beta 1 7.15% 7.00% 10.50%
5 Beta 2 4.56% 3.50% 7.50%
6 Gamma 16.66% 11.50% 20.00%


Totale
Rapporto Alb/Glob 1.59

Come si vede dopo dieci giorni le transaminasi sono rientrate nella norma ma la bilirubina è rimasta pressapoco costant, anzi aumentata di poco;per quanto riguarda la mononucleosi come si vede gli anticorpi igG hanno fatto riscontrare una precedente infezione; per tale motivo il mio medico mi ha detto che il valore sfasato di 10 giorni prima delle transaminasi è poco probabile che sia dipeso da mononucleosi ed ha pensato alle epatite A; oggi 10/08/2007 ho effettuato nuovamente le analisi per le epatite A ed inoltre nuovamente per la bilirubina totale e frazionata; per quanto riguarda i miei sintomi ricordo che un mese o poco più accusato per 15 giorni pesantezza di testa in particolar modo dietro il collo e spossatezza generale; ogni tanto mi venivano anche degli attacchi d'ansia improvvisi accompagnati da tachicardia, i quali, seppur in minore frequenza li avverto anche attualmente; inoltre è da circa 12-14 gg che avverto bruciore di stomaco ed esofago e ancor prima "rumori intestinali" nonostante stia effettuando una dieta leggera consigliatami dal mio medico per 2 settimane a causa appunto del valore di bilirubina elevato e del sospetto di HAV;aggiungo che non sono stato soggetto a diarrea e che non faccio usa di alcool; a questo punto mi chiedo cosa quale sia davvero il mio problema...se sia qualcosa di grave o se possa essere altro al di fuori delle epatite A;ringraziandovi anticipatamente per la cortese attenzione attendo non appena possibile una risposta,
cordiali saluti
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo Gianni, gli esami non sono correlabili con una Mononucleosi recente, anche l'emocromo non è tipico. Che lei abbia avuto un risentimento epatico è evidente, ma la cosa sta rientrando. Vi sono alcuni virus, come il Citomegalo, che hanno tropismo epatico anche se colpiscono elettivamente i linfociti. L'emocromo premetto non è tipico di nessuna delle forme monocitiche. Inoltre a meno che lei non abbia nessun fattore di rischio, farei i markers anche per virus epatitico B e C. Aggiungo che vi sono patologie benigne in cui la bilirubina è alta, detti itteri benigni, come il morbo di Gilbert. Ho notato peraltro che lei è probabilmente portatore di microcitemia, sempre che non abbia il ferro basso, la qualcosa potrebbe confondere; nei microcitemici, la bilirubina è sempre un pò più alta. Concludendo le consiglio eseguire markers per epatite A, B, C, IgM ed IgG per Citomegalovirus, e ripetere anche l'emocromo con sideremia, ferritina e transferrina. Va controllato anche il lieve incremento dei basofili, ma si vedrà con il nuovo emocromo. Faccia passare un pò di tempo prima dei nuovi esami.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo dottore, come le ho scritto i miei medici da quando ho effettuato il primo emocromo mi dicono di essere portatore sano di anemia mediterranea e questo penso che a questo punto debba essere certo; ho dimenticato di aggiungere nelle analisi del 18/07/2007 i risultati dei markers per epatite B e C tutti negativi ed anche per HIV ( non so se serva) sempre negativo. il problema è che le ripeto accuso,non so se sia giusto il termine o se sia corretto per l'occasione, reflusso gastroesofageo non soltanto dopo mangiato ma in momenti svariati della giornata ed il tutto da 12-14 giorni; circa 5 giorni fa ho assunto per una giornata e solo dopo pranzo e dopo cena un pò di maloox e fino ad avantieri la cosa sembrava risolta; ieri ed oggi di nuovo acidità di stomaco che sale su per l'esofago; aggiungo inoltre fastido all'orecchio sinistro con un piccolo gonfiore dietro l'orecchio stesso ed anche infiammazione dei linfonodi laterali del collo ( uso aria condizionata a casa), ed ancora che il mio naso probabilmente sarà deviato in quanto in genere non respiro mai con due narici ma a fasi alterne una narice è libera e l'altra no. colgo l'occasione ancora una volta per ringraziarla della risposta e dell'interesse prestatomi,
cordiali saluti
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo Gianni, il reflusso, non è correlabile in nessun modo alle patologie precedentemente esposte. Il reflusso g.e. può far parte invece di un quadro di colon irritabile, malattia funzionale e del tutto benigna, che è caratterizzata da difficoltà digestiva. Non avevo letto della microcitemia, questa di per se giustifica valori di bilirubina un pò elevati . Con calma esegua IgG e IgM per CMV, e ripeta HAV ab; si rivolga invece ad un gastroenterologo per un corretto approccio al reflusso g.e. e alla eventuale colonpatia funzionale.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
salve dottore,
come già scritto nel primo messaggio in data odierna ho effettuato le analisi per HAV igm ed igg ed inoltre ho ripetuto la bilirubina totale e frazionata ed un particolare esame "glucosio6fosfato deidro-genasi" oltre alla ripetizione delle transaminasi e dei gamma gt. come le ho già detto dall'ultima analisi effettuata il 28/07/2007 sono passati 13 giorni: è un periodo di tempo accettabile per apprezzare dei valori abbastanza sicuri?Lei mi consiglia di effettuare il CMV: cosa le fa sospettare di questo? inoltre colco l'occasione per aggiungere un ulteriore fastidio ossia facendo pressione nella zona addomo-intestinale avverto un piccolo dolore( le ricordo che avvertivo circa 10 giorni fa "rumori intestinali") ed anche se eseguo la stessa pressione all'altezza dello stomaco, nonostante è dal 30 luglio che sto seguendo una dieta leggera.La ringrazio ancora una volta per la cortese attenzione,
cordiali saluti
Gianni
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo Gianni, i sintomi che riferisci sono tipici di un colon irritabile, che ripeto è una colonpatia funzionale benigna. Il Citomegalo si sopstetta nelle epatiti giovanili, perche è facilissimo contrarlo, anche con contatti banali, saliva etc. Quando si cercano anticorpi per fare diagnosi, la distanza certa è di circa venti giorni dai sintomi. Non fare diete leggere, mangia normalmente, riduci un pò i latticini, assumi fibre e carboidrati complessi, evita l'alcol.
Marcello Masala MD
[#6] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
salve dottore,
la mia dieta leggera è proprio costituita da latticini formaggi e yogurt anche se non mancano carne sughetti freschi, ma principalmente latticini, e questo perchè appunto le transaminasi alte e la bilirubina elevata hanno fatto sospettare il mio medico di un "colpo" subito dal mio fegato. per questo mi ha consigliato riposo e dieta leggera per 15 giorni( ho dovuto annullare una vacanza in questo periodo per tale motivo ed anzi colgo l'occasione per chiederle se posso regolarmente andare a mare ed in vacanza a distanza di 15 giorni ormai di dieta e riposo e se posso riprendere la preparazione atletica in vista di un concorso); inoltre mi è stata prescritta un'ecografia della parte addominale superiore: è logico e necessario eseguirla?Ricapitolando cosa dovrei fare adesso a parte attendere il risultato dell'HAV?quasi dimenticavo, l'esame glucosio6fosfato deidro-genasi è stato opportuno in questa occasione? è per cosa servirà? grazie ancora per la Vostra affabile attenzione e disponibilità,
cordiali saluti
Gianni
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo Gianni G6PDH è sato correttisimo eseguirlo, serve ad escludere forme emolitiche che aumentano la bilirubina. Riprenda lo sport solo a Settembre dopo ecografia epatica e splenica. La dieta che fa va bene, ma a volte i latticini, che sono molto adatti per disturbi epatici, creano qualche problemino al colon. Vada pure in ferie ed al mare le fa solo bene. Il collega che la segue mi sembra molto bene orientato .
Marcello Masala MD
[#8] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
quindi a quanto pare anche lei ritiene necessaria l'ecografia? nel caso in cui dalle analisi effettuate in giornata risulti che effettivamente ho contratto l'epatite A, ed in questo caso sarebbe giustificato l'aumento delle transaminasi, è in egual modo necessaria eseguirla?o posso farne a meno? quindi mi consiglia ancora di non sforzarmi?( ho il concorso il 17 settembre quindi prima posso riprendere la preparazione meglio sarebbe per me). Ed infine per il bruciore di stomaco mi consigli di riprendere col maalox?perdoni la mia insistenza ma purtroppo mi sono diplomato quest'anno dopo studio intenso per tutto giugno speravo in una vacanza e mi si presenta questo problema ed infine se dovessi vincere il concorso potrebbe essere la mia ultima estate con la mia famiglia, i miei amici , la mia ragazza e a causa di questi problemi non me la sto godendo proprio.Quasi dimenticavo: come ha potuto vedere dall'ultimo emocromo vi sono i basofili aumentati; c'è da preoccuparsi? possono essere connessi ad epatite e alla mia attuale problematica? o il loro aumento deriva da altro? grazie ancora una volta,e ancora una volta molte grazie per le sue accurate e precise risposte,
cordiali saluti
Gianni
[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
L'ecografia puòi farla in assoluta calma, fatti le ferie serenamente, a parte gli sforzi fisici, puoi fare tutto. Per il bruciore puoi usare quello che vuoi, vi sono tanti prodotti. Il fine del forum non è prescrivere farmaci quindi quale prodotto è più adatto chiedilo al tuo medico di base. Ripeto, stai sereno. Alla domanda sui basofili ho già risposto, comunque non aumentano nelle malattie virali.
Marcello Masala MD
[#10] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
mi perdoni ancora...ma a questo punto a cosa possono essere dovuti i basofili aumentati?grazie ancora,
cordiali saluti
Gianni
[#11] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
A questo punto stai sereno e và al mare. Se continuo ad elencare sindromi , penserai di averle tutte.
Marcello Masala MD
[#12] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
non le do tutti i torti su questo, solo che davvero non mi spiego come si presentino le cose "una dopo l'altra". comunque la ringrazio ancora tantissimo per le cortesi delucidazioni,
cordiali saluti
Gianni
[#13] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2007
salve dottore,
oggi 14/08/2007 ho ricevuto l'esito delle analisi che le annunciai:
AST: 17 15.0-37.0
ALT: 35 30.0-65.0
fosfatasi alcalina: 70 50-136
gamma-gt: 18 5.0-85.0

bilirubina totale: 1.56 0.00-1.00
bilirubina diretta: 0.20 0.00-0.30


Ricerca anticorpi HAV
classe igM: negativo
anticorpi totali: positivo

Come può constatare ho contratto l'HAV ed a questo punto proprio perchè l'infezione non è in atto non mi spiego come mai la bilirubina sia ancora fuori norma ( anche se la diretta è rientrata rispetto alle volte precedenti ); devo ancora avere i risultati del G6PD; colgo l'occasione per aggiungere che ultimamente avverto un leggero dolore- fastidio(non una fitta) nella parte addominale in alto a sinistra( probabilmente milza)e proprio nel momento in cui la scrivo ho avuto invece una fitta).
Cosa ne pensa? Continuo a mantenermi ad una dieta leggera? o posso cominciare a mangiare normalmente? è necessaria a questo punto l'ecografia addominale? e soprattutto come mai la bilirubina indiretta è fuori norma nonostante l'infezione non sia in atto?
Grazie mille ancore per la sua affabile attenzione e cortesia,
cordiali saluti
Gianni
[#14] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo Gianni, i tuoi sono esami praticamente normali. Il rialzo della bilirubina è minimo per correlarlo con patologia epatica. In certi momenti il microcitemico ha rialzi di bilirubina, che non sono patologici, ma legati alla maggior emocateresi. Il dolore che riferisci alla milza, è un dolore colico della flessura sn. Stai sereno.
Marcello Masala MD