Utente 180XXX
Buongiono,
Ho 34 anni e assieme alla mia compagna vorremmo avere dei figli.
in via preventiva ho eseguito in data 09/11/2010 esame al liquido seminale.
visto i risultati ho gia' prenotato una visita presso uno specialista andrologo. Nell'attesa della visita(TRA 1 MESE) vorrei conoscere il Vs. parere sui seguenti risultati.
RingraziandoVi anticipatamente porgo cordiali saluti.

GIORNI ASTINENZA 4
VOLUME: 2,8ML
COLORE: BIANCASTRO
ASPETTO: TORBIDO
LIQUEFAZIONE A 30': COMPLETA
VISCOSITA' : LEGGERMENTE AUMENTATA
PH: 8.0
CONCENTRAZ. SPERMATOZOI : 28 MIL/ML
CONCENTRAZ. SPERMATOZOI/EIACULATO : 78 MIL.
A)MOTILITA' RETTILINEA VELOCE
DOPO 30' 18 %
DOPO 120' 20 %
B)MOTILITA' RETTILINEA LENTA
DOPO 30' 20 %
DOPO 120' 17 % VALORE NORM (A+B) SUP50%
C)MOTILITA' IN SITU
DOPO 30' 5 %
DOPO 120' 5 %
D) IMMOBILI
DOPO 30' 57 %
DOPO 120' 58 %

LEUCOCITI ALCUNI
CELLULE SPERMATOGENICHE PRESENTI
CELLULE EPITELIALI RARI
EMAZIE RARI
AGGLUTINATI ASSENTI
CRISTALLI ASSENTI
ANTIC.ANTI-SPERMAT.IGZ(MAR-TEST) NEGATIVI
MORFOLOGIA
FORME TIPICHE 11 % VALORE NORM SUP 30%
ANOMALIE DELLA TESTA 55 %
ANOMALIE COLLO/TRATTO INTERMEDIO 5 %
ANOMALIE CODA 2 %
FORME AMORFE 27 %
FORME IMMATURE 0,03 MIL/ML

DA QUEL CHE CAPISCO IO HO POCHI SPERMATOZOI "NORMALI" E PER DI PIU' PURE LENTI/MORIBONDI.
-HO POSSIBILITA' DI FAR RIMANERE INCINTA LA MIA COMPAGNA IN MANIERA NATURALE ?
-IL TEST POTREBBE ESSERE STATO ALTERATO DAL FATTO CHE NEI 2 GIORNI PRECEDENTI HO PRATICATO PER CIRCA 2 ORE AL GIORNO BICICLETTA ?
- CI SONO CURE CHE AIUTANO A MIGLIORARE LA MIA SITUAZIONE ??

GRAZIE

GRAZIE PER LE RISPOSTE CHE VORRETE DARMI.
SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Si ricordi che un solo esame del liquido seminale non è sufficiente a fare una diagnosi e poi ad indicarci addirittura che terapia lei deve fare .

Ora senta il suo andrologo e con lui decida dove ripetere l'esame del liquido seminale, possibilmente in ambiente dedicato.

Rifatta la valutazione in condizioni ottimali (lasci perdere le sue considerazioni slla bicicletta!)e verifata la sua situazione poi, sempre il suo andrologo, le indicherà i successivi passi da seguire sia a livello diagnostico che terapeutico.

Nel frattempo, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la veloce risposta.
sicuramente aspettero di sentire cosa dira' l'andrologo.
il centro dove ho eseguito il test, e' uno dei piu' accreditati della mia citta'.
sono un ragazzo un po' apprensivo e il fatto di vedere dei valori sotto norma mi preoccupano assai....

grazie ancora e saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza ansie inutili ora bisogna completare l'iter diagnostico, sentire il suo andrologo e poi ci aggiorni.
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Salve , rieccomi qua.
Ho eseguito visita andrologica, il dottore dopo un "esame tattile" (non so se si dice cosi') mi ha detto che a livello morfologico ero tutto a posto (no varicocele, no malformazioni testicolari,..) e , alla luce del fatto che gli ho riferito che la mia compagna soffre di tanto in tanto di cistiti, e che ho notato di avere i testicoli molto sensibili (basta un leggero sfioramento per avvertire fastidio )mi ha prescritto una SPERMIOCULTURA , per la ricerca di micoplasmi e/o clamidia.
l'esame ha dato esito NEGATIVO, ma il dottore dice che tali microbi spesso (circa il 70-80% delle volte) non si riescono a rilevare.
Ha prescritto alla mia compagna un tampone vaginale per la ricerca dei medesimi microbi, aggiungendo che anche in caso che pure a lei venga negativo non vuol dire che non ci sia, e che anzi, secondo lui ci sono e sono la causa dei miei valori alterati (ph alto, scarso numero e motilita' spermatozoi,scarse forme normali, rare presenze emazie, alcuni leucociti ..).
Ha detto di voler attendere l'esito dell'esame della mia compagna ma che IN OGNI CASO, ci dara' una cura ANTIBIOTICA, da fare entrambi per debellarli , e che se dopo 3 mesi da questa cura i valori miglioreranno sensibilmente sara' la PROVA che vi erano.
Voi che ne pensate ??
Che serve far fare alla mia compagna l'esame se tanto poi ci dara' la cura in ogni caso ??
se vi fosse realmente tale infezione, una volta curata, i valori di fertilita' torneranno effettivamente a salire ?? o una volta persi non c'e' piu' niente da fare ??
GRAZIE ANCORA IN ANTICIPO PER LE RISPOSTE CHE VORRETE DARMI AI MIEI QUESITI.
SALUTI
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni del suo urologo.

L'esame colturale alla sua compagna serve a confermare l'eventuale presenza di un microrganismo patogeno e, se presente, ad indicare anche una terapia più mirata.

Debellato il problema infiammatorio poi sempre il quadro seminale tende a migliorare
[#6] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la veloce risposta.
Speriamo in bene, vi terro' aggiornato.
saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, coraggio e ci aggiorni, se lo desidera.
[#8] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
chiedo scusa, vorrei chiederle un ultima cosa:
- secondo lei e' possibile, come dice l'andrologo presso cui sono in cura, che abbia un infezione da clamidia e/o micoplasmi che non mi provichi nessun sintomo di quelli riportati sui vari documenti che trattano l'argomento ????

- l'unica cosa che noto e' un elevata sensibilita' (fastidio/dolore)alla palpazione dei testicoli, specie alle loro due "estremita'" . e normale ??

grazie ancora in anticipo per le risposte che vorra' darmi.
saluti
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , vi sono delle infiammazioni delle vie seminali completamente asintomatiche, cioè senza disturbi.
[#10] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
come immaginevamo anche i tamponi fatti dalla mia compagna per la ricerca di micoplasmi e clamidie hanno dato esito NEGATIVO.
l'andrologo insiste nel dire che sono batteri difficilmente rintracciabili, ma che secondo lui sono la causa dei miei valori spermatici alterati.
ci ha quindi prescritto trattamento antibiotico con
BASSADO 100mg in particolare :
x la mia compagna : 2 comp. al gg x 10 gg poi pausa di 10 gg, x 3 volte.
x me : 2 comp. al gg x 15 gg poi pausa di 15 gg, x 3 volte
volevo chiedere : curiosando su internet ho visto che solitamente i cicli di cura sono molto piu' brevi, come mai ?
il dott. mi ha detto che preso il farmaco non devo mangiare latticini e non devo straiarmi x almeno 1 ora, vi sono altre precauzioni da prendere ? si puo' guidare ?
finito il ciclo di cure dopo quanto possiamo riprovare a cercare una gravidanza ??
grazie se vorra' rispondere a tutte le mie domande.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visti tutti i suoi dubbi e la chiara mancanza di informazioni specifiche non ricevute, se ha ancora dei dubbi, come sembra, sulla terapia indicata nulla le vieta di sentire in diretta un altro parere specialistico.

Un cordiale saluto.