Utente 155XXX
Salve gentili dottori vorrei chiedere un consulto riguardo al fatto che pur essendo giovane,ho 22 anni, già da molto tempo compaiono molti capillari rotti sulle gambe,in faccia,alcuni sulle spalle e uno nuovo sul seno.
Mia madre ha le vene varicose ma non è che ha sempre avuto i capillari come i miei mentre mio padre ne aveva molti anche se non ha mai avuto problemi cardiovascolari.
La mia domanda è se questa cosa è pericolosa per me per il rischio trombosi dato che ho iniziato ad assumere la pillola.Ho fatto tutte le analisi del sangue,mi hanno trovato la mutazione dell'omocisteina che però adesso ha valori bassi grazie all'acido folico e l'ematologo non vede contronidicazioni.Inoltre ho fatto un ecodoplerr quest'estate perchè avevo un dolore alla gamba (non nel polpaccio ma a lato)mentre avevo iniziato a prendere la pillola ma è risultato tutto nella norma.
Ho smesso di fumare in questo ultimo mese prima di riprendere la pillola non sono in sovrappeso e non ho mai avuto le gambe gonfie d'estate.
Il fatto di avere i capillari "fragili" e sintomo del fatto che sono a rischio di malattie cardiovascolari e non devo prendere la pillola?I medici a cui l'ho chiesto mia hanno detto tutti che non c'entra ma vorrei un'ulteriore opinione.
Grazie in anticipo!

ps:si può fare qualcosa per evitare che si rompano sempre di più?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
capita spesso che venga fatta confusione tra due diverse implicazioni dell'uso di anticoncezionali orali che non sono tra loro correlate:
1) sintomi di insufficienza venosa, per lo più caratterizzati da comparsa o aggravamento di teleangectasie (capillari). E questo mi sembra poter eesere il suo caso.
2) accidenti trombotici mediati da diatesi trombofilica, che lo Specialista avrebbe in qualche modo ridimensionata nel suo caso (<l'ematologo non vede contronidicazioni>)
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della risposta velocissima!
Dunque se ho l'insufficienza venosa significa che la pillola nel mio caso è controindicata comunque nonostante le analisi dell'ematologo?cioè l'unico valore fuori era anticorpi antibeta2glicoproteina a 9 invece che a 8.
Non sò il ginecologo mi ha consiglato la pillola per l'ovaio policistico però ho paura di avere problemi di trombosi o peggio!