Utente 480XXX
Buon giorno, 2 giorni fa ho scoperto facendo un'orto panoramica (causa dolori mandibolari e mal di testa e mal d'orecchio) che ho tutti e quattro i denti del giudizio che spingono e che inoltre non hanno spazio per uscire. Così sono andata da un prof. di maxillo-facciale di un ospedale di Roma. Mi ha consigliato di estrarli tutti in anestesia totale e che dovrò ricoverarmi per 7 gg. con ca. 20 gg. di convalescenza. Purtroppo sono all'ultimo anno di liceo e non posso mancare 1 mese (rischio bocciatura) inoltre anestesia totale....non ho paura ma è il caso di sottoporsi ad una anestesia totale??
E poi veramente basteranno 20 gg. di convalescenza? I miei genitori sono un pò in confusione xchè vorrebbero risolvere tutto il prima possibile ma anche loro sono preoccupati per la scuola. Ho l'ortopanoramica digitale (file jpg) posso spedirla a qualche medico per un maggior consulto e un consiglio? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente ,
se vuole può inviarmi la sua OPT digitale al seguente indirizzo
cataldopalomba@medicitalia.it
Affrontare un intervento in anestesia generale è sempre rischioso: nel caso di disodontiasi del dente del giudizio si consiglia in pz disabili o pediatrici o con determinate patologie e soprattutto una ridotta apertura della bocca.
Se Lei non rientra in queste categorie le consiglio interventi singoli in anestesia locale che interessino, al limite, un'emifaccia per volta a cominciare da quella dolorante:estraendo i denti tutti insieme avrà seri problemi di masticazione e deglutizione e quindi difficoltà ad alimentarsi,a parlare ,praticamente un vero supplizio.diversamente potrà anche programmare gli interventi in tempi diversi.Mi spedisca l'OPT e forse potrò capire perchè le è stato consigliato un intervento così radicale
saluti
[#2] dopo  
Utente 480XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Dott. Palomba,
non so come esprimerle il mio ringraziamento anche perchè è la prima volta che uso internet per questi motivi e pensavo fosse inutile. La sua risposta mi ha sorpreso e leggendo anche le risposte ad altri quesiti ho scoperto un mondo nuovo, fatto di persone serie e sicuramente professionisti.
Le invio l'OPT e le comunico che comunque non rientro nei casi che lei ha descritto. Vorrei comunque rimandare eventualmente le estrazioni a settembre per motivi scolastici (ho 2 debiti che devo recuperare) ma ho paura che sia tardi e che possano compromettere qualcosa. Mi può cortesemnte dire se aspetto settembre se può essere tardi? non ho idea quanto possano avanzare i denti in questo lasso di tempo.
Inoltre ultimamente ho mal di testa e mal d'orecchio, possono essere causati dai denti del giudizio. La ringrazio e aspetto la sua risposta con ansia.
Con stima.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Manco
20% attività
0% attualità
0% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile paziente
nulla da aggiungere a quanto detto dal Dr.Palomba.Aggiungo solo che l'indicazione all'anestesia generale può essere legata a particolari situazioni anatomiche (rapporti col nervo alveolare, presenza di cisti follicolari, inclusione alta ecc.)ma nella stragrande maggioranza dei casi l'intervento si esegue in anestesia locale.E' ovvio che solo sulla base della valutazione radiologica si può capire perchè le è stato consigliato un interverto in anestesia totale.

Cordialmente

[#4] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente, ho appena visionato la sua opt, e considerando che Lei non rientra nella casistica di cui sopra, può benissimo affrontare le estrazioni in anestesia locale e programmarle a suo piacimento.I suoi denti del giudizio sono tutti in fase terminale di eruzione : questo lo si deduce dal fatto che gli apici delle radici sono ancora beanti cioè aperti, e la chiusura avverrà con un ulteriore movimento eruttivo, che nel suo caso, come probabilmente le è stato già spiegato, comporterà una maggiore spinta nei confronti degli elementi dentari contro i quali sono già incastrati. Non mi ha specificato da quale lato della faccia prendano origine le manifestazioni algiche che mi ha descritto:di solito, possono essere dovute sia ad una spinta su un elemento dentario contiguo, come avviene in quasi tutti gli ottavi della sua opt ,e soprattutto a livello del 28, cioè il superiore di sinistra, sia per un contatto tra le radici di un ottavo inferiore ed il nervo mandibolare che scorre in quel canale che Lei può osservare presentarsi in direzione obliqua dall'alto verso il basso e sfiorare nel suo caso le radici di entrambi gli ottavi.Devo precisare che la semplice opt non è dirimente sulla effettiva posizione degli apici delle radici rispetto al canale mandibolare, perchè è un'immagine bidimensionale: in questi casi anche per maggior sicurezza del chirurgo, per evitare lesioni al nervo mandibolare,è consigliabile eseguire un dentascan cioè una tac specifica per il distretto maxillofaciale.Nel suo caso qualche dubbio potrebbe esserci per l'ottavo inferiore di destra che presenta due radici bizzarre a tenaglia che possono essere penetrate nel canale mandibolare o essersi posizionate dietro o davanti: se il dolore facciale che riferisce è prevalente sul lato destro, è lecito considerare un eventuale interessamento del nervo mandibolare: consideri che gli apici devono ancora chiudersi e, non glielo auguro, anche fondersi, rendendo ancora + indaginoso l'intervento.Nell'ottavo inferiore di sinistra, o 38, attorno agli apici ancora beanti potrà notare un orletto, un semicerchio radiopaco la cui presenza ci tranquillizza rispetto alla situazione clinica del 48, almeno per il momento.Per il superiore sinistro, o 28, la radice distovestibolare del 27 o è coperta per effetto della bidimensionalità dell'immagine, o è stata completamente sopraffatta dalla crescita esuberante dell'ottavo: certamente presenta delle anomalie strutturali nonchè di forma.Lo stesso può dirsi per il 17 e l'ottavo superiore di destra, o 18.Vorrei inoltre informarla sul fatto che a carico dei molari che subiscono la spinta degli ottavi ,soprattutto quelli inferiori , potrebbero manifestarsi in futuro anche dopo l'estrazione degli ottavi, patologie parodontali,come tasche, recessioni gengivali, a causa della carenza di osso alveolare, cioè quello più vicino alla corona, che nella zona del contatto con l'ottavo non si è mai formato; manifestazioni cariose, soprattutto a livello del colletto; ed in generale anche per i superiori, spesso patologie endodontiche, a causa delle manovre chirurgiche che potrebbero ledere eventuali fasci vasculo-nervosi di pertinanza di canali radicolari laterali, con conseguente pulpite e necessaria devitalizzazione.Queste sono le possibili sequele:dico possibili perchè non è detto che debbano verificarsi, quindi la prego di non allarmarsi. Non attenda comunque fino a Settembre 2008: il dolore potrebbe diventare insopportabile.Intervenga perciò il + presto possibile sull'inferire di destra o 48 perchè potrebbe complicarsi,poi sul 38 , e poi su 28 e 18, in ordine di 'urgenza': programmi interventi a distanza di un mese, eventualmente per emifaccia: tenga presente che i giorni più critici dopo l'intervento sono i successivi tre: segua una terapia antibiotica tipo amoxicillina + ac.clavulanico a cominciare già da 12 ore prima dell'intervento fino a completare un ciclo di 6 gg anche se non c'è dolore o gonfiore:è importante scongiurare un'infezione ossea(alveolite) spesso molto difficile da eradicare: si assicuri che il suo medico dentista sia molto scrupoloso nel mantenere il campo operatorio il + asettico possibile e che usi strumenti imbustati e soluzione fisiologica (acqua) sterile cioè prelevata da sacche o bottiglie con siringa monouso per il raffreddamento delle frese ed il lavaggio del campo operatorio.Esegua altresì una terapia antalgico-antiinfiammatoria per almeno i primi 4 gg ed una radiografia di controllo .Spero di essere stato esauriente anche se prolisso e comunque sono a sua disposizione per altri quesiti. Le rispedisco la sua opt con alcune evidenziazioni : in bocca al lupo !