Utente 156XXX
bungiorno dottore,le chiedo gentilmente un suo parere,
riguardante mio marito il mese di maggio scorso e stato operato di tumore tipo gist all'esofago co piccoli gradi di malignita', di cui prima dell'intervento a fatto la pet scan ed era tutto apposto tranne l'esofago.
dopo 3 mesi a ripetuto la tac e stamani o ritirato i risultati,

dopo iniezione endovenosa di mezzo di contrasto organo iodato (iopamiro 370-110 ml) in sede mediastinica si evidenziano gli esiti dell'intervento con clips mettalliche,
non sembrano presenti ne' recidive ne linfoadenopatie patologiche.
normo espansione di ambedue i campi polmonari con piccola lamina atelectasica
a carico del lobo medio del polmone dx. non si evidenziano lesioni nodulari polmonari. non versamenti pleurici. piccolo linfonodo all'ilo polmonare dx.

a carico del parenchima epatico, in fase arteriosa,sembra presente un piccolo nodulo ipervascolarizzato,di circa 13 mm al settimo segmento, non piu' valutabile in fase portale e tardiva (angioma atipico?). vie biliari non dilatate. colecisti libera da calcoli. pancreas e milza nella norma. non espansi surrenalici. reni regolari con piccola cisti corticale sn. aorta addominale di calibro regolare. non si evidenziano linfoadenopatie patologiche in sede inter- aorto- cavale.canalizzazione ureterale conservata. la vescica presenta un minimo ispessimento parietale.prostata di dimensioni nei limiti di norma. non versamenti pelvici.non si evidenziano linfoadenopatie patologiche iliache od otturatorie.
le chiedo gentilmente un suo parere sono molto preoccupata. in attesa le porgo cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Sutera
28% attività
12% attualità
12% socialità
BAGHERIA (PA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
il referto della TC è negativo, c'è solo una lieve incertezza sul nodulo epatico che per il comportamento dopo contrasto sembra un angioma atipico ma se ha fatto ecografie o TC prima si potrebbe confrontare la dimensione attuale con quella precedente, e se invece non l'ha fatta, sicuramente sarà da tenere sotto controllo con un'ecografia mirata ed in ogni caso con una nuova TC a distanza di alcuni mesi.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per la sua gentile risposta,
mio marito prima di essere operato gli e stata fatta la pet scan ed e uscito un angioma di 8 mm, mi chiedo perche' dalla tac si rileva un nodulo di 13 mm puo essere cresciuto cosi tanto in 3 mesi?
la ringrazio tantissimo dottore per la sua cortese attenzione.
in attesa cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per la sua gentile risposta,
mio marito prima di essere operato 3 mesi fe gli e stata fatta la pet scan ed era uscito un angioma di 8 mm, perche dalla tec e risultato un nodulo di 13 mm e possibile che in 3 mesi e cresciuto cosi tanto?
bisogna indagare? la ringrazio per l'attenzione,
in attesa cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Raffaello Sutera
28% attività
12% attualità
12% socialità
BAGHERIA (PA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
E' possibile che ci siano state divergenze di misurazione dello stesso nodulo, avevate portato la pet-tc al radiologo che ha poi valutato la TC?Se no, potreste farglielo presente così da chiarire meglio se il nodulo in questione è invariato o è aumentato ed è da indagare con ecografia.
Saluti.