Utente 217XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e volevo esporvi un fatto capitatomi da poco. Qualche giorno fa sono andato in un night club, e non avendo avuto ancora alcun rapporto sessuale sono stato convinto dai miei amici a provare ad averlo con una prostituta. Di questo però mi sono vergognato molto (e mi vergogno tuttora), e diciamo che al momento di avere il primo rapporto sono caduto nell'ansia e mi sono autoconvinto di non potercela fare(anche se allo stesso tempo volevo dimostrare, più a me stesso che ai miei amici, il contrario). Abbiamo fatto solo del sesso orale con il preservativo (indossato subito, a pene flaccido), ma il risultato è stato che dopo 3, 4 minuti circa ho avuto solamente una breve e non massima erezione, ma stranamente però ho eiaculato.
Non ho mai avuto alcun problema di erezione con masturbazione individuale (che tra l'altro pratico di frequente, a volte anche più di 2 volte al dì): a febbraio avevo prenotato una visita dall'andrologo per una lieve curvatura dell'asta e per dei chiarimenti, mi aveva fatto un controllo generale (tastandomi) e aveva valutato le foto che gli avevo portato, dicendomi che non c'era veramente nulla di cui preoccuparsi poiché l'erezione è ottimale (ho fatto anche un'ecografia ai testicoli a fine 2009 da cui è risultata un'insignificante cisti sulla testa dell'epididimo di sinistra, anche se non credo che questo dato possa interessarvi).
L'accaduto mi ha comunque molto sconfortato, probabilmente anche perché ho tentato di avere il primo rapporto con una prostituta, e non essendo mai stato con alcuna ragazza mi sono gettato addosso ulteriori ansie e paure per il futuro, che spero mi riservi qualcosa di piacevole.
Volevo avere il vostro parere sull'accaduto, se secondo voi il problema può essere stato causato dall'ansia o alla paura (prima del rapporto volevo quasi tirarmi indietro) o altro (tra l'altro indossare il preservativo a pene flaccido e praticare il sesso orale non mi ha provocato quasi alcuna sensazione di piacere, prima dell'eiaculazione, non so se ci voglia un "allenamento" anche per il preservativo). Inoltre non ho idea se sia normale avere un'eiaculazione quasi a pene flaccido, com'è capitato a me in questo caso...
Ringrazio coloro che vorranno rispondere e ne approfitto per farvi i complimenti per la professionalità del sito, che mi ha già spinto in passato a prenotare l'ecografia e la visita andrologica.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Caro ragazzo, quello che Le è capitato è assolutamente normale. Mi sovvengono storie analoghe nell'ambito della mia compagnia di quando avevo pressappoco la Sua età. Vede, il fatto di non avere avuto ancora un rapporto completo certamente la imbarazza, ma questa"urgenza" non significa che possa essere sostituita da un rapporto mercenario. Perlopiù queste avventure forzate con prostitute provocano grande imbarazzo e quindi assenza di un vero eccitamento, seguito da un simulacro di atto sessuale del tutto insoddisfacente che aggiunge, di solito, frustrazione alla frustrazione. Si, perchè oltre al fatto che l'insuccesso brucia, tra i Suoi coetanei ci sarà sicuramente qualcuno che invece apprezza e usufruisce volentieri del sesso a pagamento e questo la farà sentire ancora più un alieno. Bè. il mondo è bello perchè è vario, quindi non si preoccupi e si rassegni.... ad attendere il Suo primo rapporto che, se sarà spontaneo e basato sul reciproco desiderio, sarà tutt'altra cosa. Un caro saluto e un incoraggiamento.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio infinitamente per la celere e incoraggiante risposta, ancora Cordiali saluti!