Login | Registrati | Recupera password
0/0

Cos'è questa protrusione dell'anulus discale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Cos'è questa protrusione dell'anulus discale

    Buonasera,
    a seguito di un mal di schiena che si potrae da due mesi, su consiglio del medico di base è stata eseguita una risonanza magnetica.

    Questo è il risultato:
    tratto lombare con minimo atteggiamento scoliotico sx convesso ad ampio raggio e normale lordosi fisiologica.
    Non alterazioni del segnale osteo-midollare endo spongioso dei soma vertebrali. Nei limiti le dimensioni del canale spinale.
    Al passaggio L5-S1, ridotti lo spessore/segnale discali in rapporto a fatti degenerativi disidrosici. Protrusione posteriore prevalentemente mediana dell'anulus discale, con leggera indentatura sul bordo ventrale del sacco durale, senza segni di conflitto radicolare.
    Non aspetti di ernia discale. Normale rappresentazione del cono midollare e delle radici della cauda.

    Ho capito che non sono presenti ernie, ma il resto cos'é? cos'è questa protrusione dell'anulus discale?può essere la causa del mal di schiena?
    Vi chiedo un consulto in attesa di far vedere i dati al medico di base e, se necessario, all'ortopedico.
    Grazie mille



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 634 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Senza sapere nulla dei Suoi disturbi e senza averla visitata posso solo dirLe che il referto descrive la presenza di una degenerazione del disco L5-S1 con una protrusione discale: in altre parole il disco, disidratato e di spessore inferiore al normale, quindi privo delle capacità di funzionare da ammortizzatore, sporge nel canale vertebrale irritando le fibre nervose che innervano la schiena.
    E' possibile quindi che sia responsabile del dolore ma non lo possiamo stabilire solo in base a un referto di RM. Occorre ricordare che la RMN non ha nessun significato clinico da sè sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica, andandosi ad aggiungere alla Sua storia clinica, alla descrizione dei Suoi sintomi e ai segni clinici che possano essere emersi dalla visita stessa.
    Consulti quindi un medico specialista (Ortopedico o Fisiatra) per avere una valutazione delle condizioni della Sua schiena e, di conseguenza, un trattamento appropriato. Porti con sè la RMN (immagini e referto)
    Cordiali saluti


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Grazie mille. Gentilissimo. Provvederò al più presto a prenotare la visita dall'ortopedico.




Discussioni Simili

  1. Mal di schiena
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02/12/2011, 11:12
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/11/2011, 23:59
  3. Bozzo sulla schiena
    in Ortopedia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/11/2011, 21:43
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27/11/2011, 15:37
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/11/2011, 12:13
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896