Utente 190XXX
Buongiorno, avrei bisogno di alcune informazioni.
Mi e' stata consigliata di effettuare una biopsia cutanea per definire se la dermatite di cui soffro ai gomiti, glutei, ginocchia e' dermatite erpetiforme o altro.
Sono celiaca da circa due anni.
Oggi due dermatologi sospettano che sia celiachia della pelle. Io da anni pensavo fosse psoriasi.
Vorrei chiederle se ci sara' una diagnosi di dermatite erpetiforme vorra' dire che io sono celiaca sin dall'adolescenza? (eta' in cui ha avuto inizio)
Non sempre la dermatite che mi affligge e' acuta. Vi sono periodo che regredisce.
La biopsia va effettuata quando e' maggiormente accentuata oppure puo' andare bene anche quando e' in forma lieve? Le formulo questa domanda perche' il tempo d'attesa tra la prenotazione e l'esecuzione dell'esame e' abbastanza lungo e il problema puo' subire cambiamenti.
Grazie per la risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
in effetti una enteropatia da glutine è assciabile alla dermatite del Duhring, che è caratterizzata da lesioni eritemato vescicolose, talvolta orticarioidi.
L'atto diagnostico fondamentale è , a mio parere, l'immunoistochimica,immunoflurescenza Diretta, che può essere fatta su cute eritematosa o al limite anche indenne (depositi granulari di IgA e C3).
Il legame tra le due malattie c'è. Lo scatenamento dell D.E, è legato in questo caso al carico di glutine estemporaneo.
Cordialità