Utente 167XXX
GenT.mo Dottore,
sono un uomo di 35 anni, l'anno scorso mi sono sottoposto ad un intervento di settoplastica e decongestione dei turbinati. Non ho più avuto problemi respiratori e, dal punto di vista estetico facciale, a parte una sensazione di scarsa elasticità del naso non ho avuto particolari problemi. alcuni giorni fa ho notatio un forte dolore tra la parte superiore del setto sx e la columella (cioe la parte di attaccamento tra l'osso che parte dall'orbita e la columella) ma.dopo duo giorni il dolore è rimasto (per la verità è modesto ed è simile a quello che si ha quando vi è una puntina, foruncolo ecc.) e quella parte del naso mi sembra atrofizzata e legg gonfia. La funzione respiratoria è perfetta e l'unico farmaco preso è il budesonide (flacone da 100mg due spruzzi x narice la sera a mesi alterni). Ovviamente ho interrotto detta somministrazione e contattato subito lo speialista...ma in attesa del controllo (la sett possima) essendo una persona ansiosa, volevo chiedrle se fosse il caso di preoccuparmi. E' possibile che l'intervento abbia danneggiato qualosa (ho letto cose terribili sull'angioedema...)?
E poi stranamente da alcuni mesi le mie occhiaie si sono accentuate. Può esservi un effetto indotto dal fatto che, adesso, respiro veramente bene (anzi forse troppo) da quella narice?
Grazie e mi scusi per la mia confusione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gian Luigi Zigiotti
36% attività
0% attualità
8% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
per realizzare l'intervento da lei descritto il chirurgo ha eseguito una incisione tra il setto e la columella. La causa del suo disturbo potrebbe essere una piccola infezione locale sostenuta anche da un punto chirurgico rimasto in sede.
Un'infezione sul setto anche se piccola può essere molto dolorosa.
In attesa della visita di controllo, necessaria, potrebbe alleviare il disturbo applicando un unguento antibiotico con un bastoncino di cotone direttamente sulla zona dolente.
Auguri.
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Gen.tmo Dott.re,
ho effettuato la visita dallo specialista (anche se il dolore e il rigonfiamento sono già spariti da giorni) e lui dopo aver fatto dei controlli con l'endoscopio a fibre ottiche ha parlato di una vasculite alla narice sx e mi ha prescritto dell'aureocort pomata 2 volte al gg mattina e sera x una settimana. Al momento mi ha consigliato di interrompere lo spry al budesonide e riprenderlo, comunque, per sempre a mesi alteri a causa della rinite vasomotoria.

Grazie