Utente 236XXX
Salve vorrei poter capire in ordine di potenza del principio attivo di questi farmaci che si utilizzano per la dermatite seborroica:

suniderma de galderma 1,27 mg/g (Hidrocortisona aceponato)
olux clobetasolo propionato
ecoval scalp fluid Betametasone Valerato
OPSYN 0,05% FLUOCINONIDE

Sono tutti cortisoni (so le controindicazioni per uso prolungato anche se non smetto mai di prenderli in maniera definitiva per via del fenomeno rebound)

In alternativa (visto che è una malattia cronica) ho sentito parlare:
del ribes nigrum che è un cortisone naturale molto potente che non da alcun effetto indesiderato
dell'acqua magnetizzata con Piastra ECO 1 a polarità negativa
cardiospermum pomata
questi tre cortisoni possono essere utili alla mia dermatite seborroica del cuoi capelluto, e se si in che modo posso utilizzarli?

Ho provato il tea tree: ottimo antimicotico ma l'infiammazione rimaneva...

Grazie per i chiarimenti
[#1] dopo  
1086

Cancellato nel 2012
Gentile Utente, scusami, ma ad un certo punto ho smesso di seguirti nella tua richiesta.
Tutto comprensibile finchè hai elencato topici steroidei, ma già al "ribes nigrum" ho avuto una pausa. Quando hai parlato poi della "acqua magnetizzata con piastra ECO 1 a polarità negativa" ho avuto un arrestto del flusso cerebrale.
Direi che forse una bella visita da un dermatologo per il tuo problema di "dermatite seborroica del cuoio capelluto" sia necessaria, oltre che per una verifica della diagnosi anche per dipanare i tuoi interrogativi.
In questa sede di più non possiamo fare se non aggiungere che non si possono applicare steroidi topici per lungo tempo sulla cute, pena una diminzione della loro efficacia ed un aumento degli effetti collaterali tipici di queste molecole.
Cari saluti.