Utente 237XXX
salve, sono una donna sposata da 17 anni e la vita di coppia è sempre andata bene. mio marito e sempre stato un tipo a cui il sesso piace, anche troppo, infatti io ho sempre il terrore di essere tradita. sessualmente è sempre stato molto presente,anzi a volte anche con troppe richieste. da un po di tempo però lo vedo strano, anche per raggiungere l'erezione deve essere stimolato e anche se il rapporto c'è non è passionale. ho notato che su internet cerca spesso siti gay con particlare attenzione ai trans. cosa sta succedendo? lui ha 39 anni è normale un calo del desiderio?può essere che io fisicamente non lo ecciti più? non so come comportarmi se farglielo notare o aspettare. GRAZIE, SALUTI.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro
52% attività
16% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Gentile signora,

vorrei chiederle in che senso suo marito da un po' di tempo è "strano" e se fino ad oggi questo non le ha fatto sorgere il desiderio di confrontarsi apertamente con lui su questo aspetto.
Non gliene ha parlato per nulla?
Cosa teme al pensiero di farlo?

Visto che ci riferisce di aver scoperto che cerca siti gay immagino che lei abbia appreso questo controllando a sua insaputa il computer che utilizza.
E' così, oppure questa scoperta è avvenuta in presenza di suo marito?

Vorrei inoltre chiederle se entrambi avete o meno avuto altre esperienze prima del matrimonio, e se in passato avete mai attraversato periodi di crisi coniugale o se ci sono stati tradimenti da parte di uno dei due e se quindi il suo pensiero di poter essere tradita si riferisce anche a qualcosa di già accaduto o meno.
[#2] dopo  
Dr.ssa Franca Esposito
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gent.ma Signora, il comportamento di Suo marito e' presumibilmente da ricondurre nell'ambito di quegli 'stimoli' che Lei ha notato essergli graditi. Si tratta di fantasie e immaginazioni iinnescate facilmente dai siti internet che propongono cose sempre nuove ed intriganti per ragioni commerciali. Non credo che che sarebbe utile contestare tali frequentazioni a Suo marito. Piuttosto sarebbe da indagare, con l'aiuto di uno psicoterapeuta di coppia, come disinnescare la miccia della ruotine, dell'abitudine , che certo non possono essere uno 'stimolo' a meno che non. Venngano riformulate in modi nuovi.
Cerchi con un po' di tatto di proporgli di accompagnarla in tale riscoperta del potenziale del Vostro rapporto.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,
Il calo del desiderio sessuale in clinica e' un termine molto abusato, che spesso cela altre problematiche, da diagnosticare con cura. Quando un uomo e' attratto dalla sessualita' con un trans, Spesso cela un disagio sia psico sessuologico, che talvolta all' interno della coppia in cui abita la sessualita' . Valuti l' ipotesi di una consulenza di coppia, per comprendere a fondo le dinamiche che caratterizzano sia la vostra coppia, che la vostra sessualita' . Inoltre se il calo del desideriomsessuale dovesse persistoere, una valutazione andrologica, completa di esami ematochimici, andrebbe fatta.
Le allego, due miei articoli sull-'argomento, sperando di esserle d.
' aiuto.
http://www.valeriarandone.it/home/articoli/97-trans
http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1240-disturbi-desiderio-sessuale-parte.html

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Santonocito
52% attività
20% attualità
20% socialità
SIGNA (FI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se suo marito si masturba davanti a internet, potrebbe essere questa una delle cause della diminuzione del desiderio:

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1137-deficit-erettile-mancanza-desiderio-dannosa-pornografia-online.html

Credo che dovreste parlarne prima fra voi, poi se necessario cercare aiuto specialistico.

Cordiali saluti