Utente 238XXX
Buonasera,
in seguito ad analisi ematiche per la ricerca di MST mi è stata riscontrata positività alla lue. Al momento sono sotto cura antibiotica con eritrocina 500 mg 4 volte al dì per 30 gg (sono allergico all'amoxicillina).
Non ho mai riscontrato evidenze per quanto rigurada la manifestazione della malattia,e di conseguenza il medico ha definito LUE LATENTE INDETERMINATA.
Riporto qui di seguito i valori riportati sulle analisi, sperando in un chiarimento esaustivo:

Anticorpi totali anti TREPONEMA (EIA): PRESENTI
R P R 1:16
T P H A reazione aspecifica
Ab IgG specifici verso Treponema pallidum: rilevabili
Ab IgM specifici verso Treponema pallidum: rilevabili

Pongo poi altre due domande:
- è possibile determinare il periodo di contagio?
- come mai non ho avuto alcun tipo di evidenze?

Ovviamente, appena venuto a conoscenza della positività ho contattato le persone con le quali ho avuto rapporti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se le IGM sono postive la sifilide e' recentissima.

Bisogna a mio avviso avere delle titolazioni più specifiche di quelle che riporta: si rechi dal dermatologo venereologo in caso di ulteriori dubbi.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
recentissima cosa si intende?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
solitamente entro le 2-4 settimane dall'esordio del sifiloma primario e in mancanza della visibilità di questo in media entro le 3-6 settimane dal contagio

[#4] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille!
[#5] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera,
Scrivo per chiedere un chiarimento.
Dopo la cura antibiotica con eritrocina (a causa di un sospetto di allergia alla penicillina) i valori non si sono abbassati, bensì innalzati. A questo motivo il dermatologo ha ritenuto opportuno procedere con l'iter alla desensibilizzazione alla penicillina che è andato a buon fine ed ora ho ricevuto le somministrazioni necessarie.
La mia domanda riguarda peró un altro aspetto: ne periodo successivo alla cura antibiotica con eritrocina, considerato che non ha sortito alcun effetto, posso ritenere di essere stato contagioso e quindi di aver potuto trasmettere la Lue in seguito a rapporti sessuali?
Grazie mille