Utente 244XXX
Salve. Mi sono iscritto per togliermi una curiosita` che nessun psicologo o neurologo che ho contattato e` riuscito a darmi, anzi sono rimasti senza parole e in un certo senso rassegnati dal non avere una risposta. Per un breve periodo ho sofferto di insonnia, non riuscivo proprio a dormire, e dopo notti e notti in bianco ho deciso tramite neurologo di farmi prescrivere un sonnifero leggero STILNOX, quella sera ero parecchio insonnolito (il problema era il non riuscire ad addormentarmi) comunque prendo lo STILNOX, e felice :) dico tra un po` dormo, dopo una manciata di minuti lo STILNOX mi ha fatto un effetto strano, mi ha totalmente tolto la sonnolenza e mi ha fatto stare sveglio e fresco invece che farmi addormentare. Il neurologo allibito, decidiamo di usare il sonnifero piu` potente che esiste in commercio in Italia (non ricordo il nome) stessa cosa, ero insonnolito quella sera e non riuscivo proprio a passare nel mondo dei sogni, prendo questo sonnifero (ripeto il piu` potente che si vende in commercio) e bom! L`effetto dopo po` e` come se mi fossi sparato litri di caffeina, perche` mi sentivo sveglio fresco e riposato senza aver dormito. In seguito provai a prendere due compresse di STILNOX insieme, per provocare il sonno profondo, nulla! Come prendo i sonniferi mi fanno l'effetto contrario ovvero mi svegliano! Poi abbiamo risolto con un mix di Xanax-En-Talofen a gocce e con quello son riuscito a dormire.

La mia domanda, come mai i sonniferi non mi hanno provocato nessun tipo di effetto che dovrebbe invece provocare un sonnifero? Come mai su di me dopo svariati tentativi non mi fanno nulla? Come mai sono immune ai sonniferi?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
niente di straordinario, si tratta di "effeto paradosso" ovvero il farmaco (come tanti derivati benzodiazepinici) in alcuni soggetti predisposti sono stimolanti invece che tranquillanti