Utente 245XXX
salve sono un ragazzo di 18 anni e da circa 6 mesi ho iniziato ad avere rapporti con la mia ragazza...partiamo subito dal fatto che inizialmene gia in soli rapporti di masturbazione con la mia ragazza i tempi erano molto brevi ma per me era la prima esperienza e col tempo i tempi si sono allungati ed adesso sono normali...lo stesso per i rapporti orali anche se la sensibilita è molto piu alta...il problema si verifica durante la penetrazione...infatti in un rapporto senza preservativo non riiesco a durare piu di 1 minuto perche sento veramente troppo e credo che il problema derivi dal fatto che quando il prepuzio è direttamente coinvolto (mentre in rapporti orale o di masturbazione non è direttamente a contatto) non riesco a resistere appunto e credo di avere una sensibilita eccessiva ai lati della punta del pene...usando invece un preservativo riesco ad avere rapporti di 20-30 o anche piu minuti perche il glande è "protetto" e quindi sento meno sensibilita..per questo non credo sia un problema psichico ma della struttura del pene...l unica cosa strana che noto è un piccolo arrosamento sospetto alla punta del pene (da dove esce l urina)...sapete darmi qualche spiegazione? grazie in anticipo e mi scuso se i termini non sono appropriati

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
arrossamento della fossa navicolare (buco da dove esce urina): o normale mucosa aumentata o modesta infiammazione. L' ipersensibilità dipende da fenomeni locali (infiammazioni, prepuzio stretto), di sistema (infiammazioni prostaiche) o generali (fenomeni ansiosi). Difficile di qua dire di più preciso. Meglio sentire collega dal vivo.

[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
ok la ringrazio della risposta e seguiro il suo consiglio.
[#3] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
sapreste dirmi se farmi visitare da un andrologo o un urologo? (non so nemmeno cosa cambia fra le due professioni) e se saprebbe consigliarmi un dottore valido nella mia città (Lucca)....
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L' Urologia dell' Ospedale della sua città è ok. Personalmente conosco il dr. Paolo Miche Giorgi che lavora priovatamente. Andrologo si occupa da prostata in giù, urologo è più "generalista".
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
ok la ringrazio nuovamente