Utente 189XXX
Gentili dottori avrei bisogno di un consiglio: martedì scorso mi sono recata al pronto soccorso oculistico perchè mi era insorta una congiuntivite batterica e mi hanno prescritto terapia di 7 giorni con tobradex 4 volte al giorno. Finita la terapia sono stata 3 giorni bene senza prendere niente e ieri invece mi è ricomparsa la congiuntivite così che oggi mi sono ripresentata al pronto soccorso e mi hanno cambiato terapia prescrivendomi il cloradex sempre per 7 giorni 4 volte al giorno. sapevo però che è meglio evitare di usare per più di 10 giorni colliri contenenti cortisone per il rischio di glaucoma ma il dottore me l'ha prescritto lo stesso. Volevo semplicemente avere sicurezze sul fatto che posso stare tranquilla e che la terapia è appropriata. grazie dell'attenzione, attendo una vostra risposta
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

La terapia ci sembra comunque appropriata. Segua i consigli del collega: andrà tutto bene!
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore per la risposta velocissima.Ci sono però novità e vorrei sentire anche un suo parere se non le dispiace. Ieri mi sono fatta rivedere da un oculista in quanto mi si era ingrossato un linfonodo preauricolare. Il dottore,senza ombra di dubbio mi ha detto che ho una cheratocongiuntivite da adenovirus , senza però ancora interessamento della cornea. Mi ha detto che ci vorrà un po di tempo per guarire, da poche settimane a mesi e mesi.Una cosa però di cui mi sono preoccupata è stato il fatto che io sapevo che, in seguito a questa infezione, si possono formare degli infiltrati corneali che possono rimanere per sempre. Le volevo chiedere se è sicuro che questi infiltrati si formino oppure non è detto,soprattutto se viene instaurata una terapia immediata e adeguata ( come credo stia facendo io)?
Il dottore mi ha prescritto il vigamox e il visucloben ( dicendomi che è più leggero dei normali cortisonici) per 7 giorni.
grazie ancora dell'attenzione!!
[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
In effetti, se c'è interessamento dei linfonodi preauricolari, si può ipotizzare un'infezione adenovirale. Non sempre, però, si formano degli infiltrati corneali e, quando si formano, vanno via con la terapia cortisonica. Il decorso della malattia potrà essere lungo, ma passerà e Lei sarà più in forma di prima.

Buona Pasqua!
[#4] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Dottore ormai la tengo aggiornata sulla situazione che si è evoluta nuovamente: ho fatto la cura prescritta per 3 giorni ma l'occhio invece di migliorare mi è peggiorato, ora ce l'ho gonfissimo a punto tale che mi è rimasta una fessura come apertura,rosso e lacrima in continuazione. Ho richiamato il dottore che ha ipotizzato essere, o una reazione allergica all'antibiotico, o un uso di corticosteroidi troppo leggeri. Allora mi ha detto di smettere subito e usare per 4 giorni 4 volte al giorno il betabioptal...speriamo davvero che questa volta ci sia in un miglioramento perchè inizio un po a preoccuparmi.Lei cosa ne pensa? ah un altra cosa, ho la vista un po appannata, può essere dovuta alla continua lacrimazione dell'occhio? grazie davvero! e grazie degli auguri, spero abbia passato una buona pasqua anche lei!
[#5] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Cara signora,

Il peggioramento dei Suoi sintomi ci dà un'ulteriore conferma che si tratti proprio di una congiuntivite virale. Per questa forma di congiuntivite, occorre una SANTA PAZIENZA e, purtroppo, anche un relativo "isolamento", dato che si tratta di una forma molto contagiosa. Potrà venirne infettato (facilmente) anche il secondo occhio, ma riuscirà a cavarsela meglio, essendo già in atto una reazione anticorpale da parte dell'organismo.

La terapia con il Betabioptal è condivisibile (nelle forme acute io lo prescrivo anche ogni due ore...). La vista è appannata per via di un interessamento corneale, che Le era stato già preannunciato dal collega che La tiene in cura.

Ancora un giorno o due e poi comincerà (lentamente) a migliorare...

Grazie a Lei!
[#6] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
allora dottore mi armerò di questa santa pazienza! l'interessamento corneale spero non sia niente di grave? le farò sapere l'evoluzione della situazione!
[#7] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
L'unica cosa,dottore che mi preoccupa sono i possibili danni alla vista, che spero davvero non ci siano
[#8] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
No, non ci saranno....

Oggi va un poco-poco meglio, o... dobbiamo aspettare ancora? ;-)
[#9] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Niente da fare ancora dottore, dovrò ancora avere pazienza....intanto mi faccio dei controlli via via per misurare la pressione e vedere se la cornea è ok. Appena ci saranno miglioramenti le farò sapere. grazie di tutto
[#10] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Secondo lei può essere un segno positivo il fatto che il linfonodo preauricolare,che avevo gonfio e dolente, ora non lo sia più?
[#11] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Ah un ultimo dubbio dottore: ma non potrei avere una cheratocongiuntivite herpetica invece che da adenovirus? è più grave la prima? scusi per le mille domande!
[#12] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Dai sintomi descritti, propenderei decisamente verso la forma da adenovirus. La forma erpetica è generalmente più grave.

Se il linfonodo comincia a sgonfiarsi, è già un buon segno.

Buona serata!
[#13] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore! volevo farle sapere che l'occhio ha cominciato a stare meglio,si è sgonfiato notevolmente ed è molto meno rosso ( anche se sempre rosso in alcuni punti, soprattutto la parte visibile se abbasso la palpebra inferiore)....unico problema, stamani , quando mi sono svegliata, la palpebra superiore si era gonfiata ancora ( anche se di poco) ed ero piena di secrezioni ma l'occhio sempre poco rosso. Ora mi è tornata quella fastidiosa sensazione di avere un corpo estraneo nell'occhio.....ma è tutta così questa infezione? alti e bassi? mi chiedevo se per caso non mi stesse peggiorando nuovamente??? Io intanto sto continuando la mia terapia con antibiotico e cortisone come mi è stato detto dal mio medico dopo avermi misurato la pressione ( pressione che giovedì avevo a 16) ma sono veramente preoccupata sul risvegliarmi domani mattina con un occhio di nuovo gonfissimo!
Spero mi possa un po rassicurare! grazie tante della sua disponibilità!