Utente 585XXX
Buonasera, prendo la pillola minulet da oltre 10 anni per problemi di cisti ovariche.
Qualche giorno fa mi è stato casualmente diagnosticato un'angioma al fegato.
Il medico che mi ha fatto l'ecografia mi ha detto di tornare fra 2 mesi visto che era la prima volta che si vedeva e se tutto va bene di ritornare annualmente.
Ho chiamato la mia ginecologa e le ho detto dell'angioma, lei mi ha messo in allarme chiedendomi se l'ecografista aveva parlato angioma o adenoma che è più pericoloso e secondo lei devo interrompere la pillola.
Sono entrata nel panico e non le ho chiesto più niente ma ora sono dei giorni che non faccio che pensare a questa cosa. Forse il medico ha sbagliato diagnosi?
Devo interrompere la pillola a metà scatola?
Cosa buffa da quando mi hanno parlato dll'angioma o adenoma io sento una fitta al fegato in un punto preciso che non so se sia quello dove l'angioma è localizzato.
Mi aiutate a stare un pò più serena?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
la affermazione della Sua ginecologa è da considerare corretta.
L'angioma epatico è un tumore benigno frequentemente scoperto accidentalmente e non crea problemi di alcun genere soprattutto riferiti alle preoccupazioni di poter trasformarsi in un tumore maligno.
L'adenoma epatico è pure un tumore benigno ma presenta problemi clinici più complessi e particolari rispetto agli altri tumori epatici.
Per questo motivo deve essere identificato e dagnosticato in maniera più precisa.

La sua origine non è del tutto chiara, ma viene comunemente collegata alla assunzione dei contraccettivi orali.
La diagnosi non è sempre agevole e si avvale della ecografia, Tac con mezzo di contrasto e risonanza magnetica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 585XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore, ma allora l'ecografista si potrebbe essere sbagliato a diagnosticare l'angioma!
I due tumori sono confondibili se visti solo con l'esame ecografico?
La prego mi risponda.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Suppongo di no perchè se l'ecografista avesse avuto dubbi avrebbe richiesto un ulteriore approfondimento.
Ma questo non si può scrivere tramite Internet senza una verifica diretta.