Utente 257XXX
Buongiorno,
io e il mio compagno stiamo cercando di avere un figlio da ormai un anno.
Io ho 37 anni lui 40. I miei esami (ecografia, esami ormonali) vanno bene.
Vi riporto di seguito gli esiti del primo spermiogramma del 07/02/12

Esame colturale Non presenza flora batterica.... abbrevio perchè ci hanno detto che negativo.
Esito spermiogramma:
Aspetto: opalescente
Colore: Giallo - Grigiastro
Formazione di coagulo: Riferita
Liquefazione: Completa
Viscosità: Diminuita
PH: 8
Volume:1,7
Concentrazione spermatozoi: 10
Numero Tot. Spermatozoi nell'eiaculato: 17
Motilità:
Progressiva: 30%
N. Totale nell'eiaculato: 5
Non progressiva: 4
Motilità progressiva + non pregressiva: 34
Immobili: 66
Vitalità 60
N. totale vitali nell'eiaculato: 10
Forme normali: 5%
N. totale normoconformati nell'eiaculato: 0,9
Anomalie testa 72
Tratto intermedio 3
coda 2
miste 18
Cellule rotonde 1
Leucociti-Emazie-Agglutinati-Trichomas: Assenti

2° Spermiogramma del 12/03/2012
Esito spermiogramma:
Aspetto: opalescente
Colore: Giallo - Grigiastro
Formazione di coagulo: Riferita
Liquefazione: Incompleta
Viscosità: Aumentata
PH: 7.9
Volume:2,5
Concentrazione spermatozoi: 13
Numero Tot. Spermatozoi nell'eiaculato: 32,5
Motilità:
Progressiva: 24%
N. Tot. nell'eiaculato : 8
Non progressiva: 6
Motilità progressiva + non pregressiva: 30
Immobili: 70
Vitalità 53
Forme normali: 4%
Tot. nonconformati nell'eiaculato: 1,3
Anomalie testa 74
Tratto intermedio 2
coda 2
miste 18
Cellule rotonde 2,1
Leucociti; 0,1
Emazie: Rare
Agglutinati-Trichomas: Assenti

Successivamente ha fatto visita andrologica il referto è: E.O. didimi in sede, dimensioni nei limiti inferiori della norma, consistenza normale non segni di varicocele significativo
Consiglio:Dosaggio testosterone-Ecocolordoppler genitali

Fatti anche questi gli esiti sono:
FSH: 7.27
LH: 2.78
Prolattina: 7.5
Testosterone: 2.15 Val. riferimento (1.75-7.80) Non è un pò basso?

Domanda: Gli integratori possono aiutare? Se si mi dite dei nomi?

Referto ecocolordoppler vescica e pelvi-testicolare:
Didimi in sede, costruttura regolare, parenchima omogeneo,volume stimato a sx 8ml a dx 13 ml.
Ectasia pampiniforme a sx con onda di reflusso venoso in Valsava di 2° grado in Valsava, mentre a dx non si documentano onde di reflusso venoso patologiche.

Al termine dell'esame, il mio compagno porgeva gli esami ormonali al medico (che era molto di fretta) per una valutazione. E' stato liquidato con questa frase "A 40 anni non si può fare molto".
Lui logicamente è entrato in crisi io invece mi sono informata in internet e ho letto che dopo i 35 l'intervento è sconsigliato.

Per concludere, potete darmi una vostra interpretazione degli esiti di tutti gli esami del mio compagno?
Secondo voi con un intervento può migliorare la situazione?
Io sinceramente sto pensando di iniziare "l'avventura" della procreazione medicalmente assistita".

Vi ringrazio in anticipo per la risposta che mi saprete dare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

il quadro seminale del suo compagno sembra indicarci un numero ed una motilità degli spermatozoi non perfetta e sicuramente la presenza di un varicocele può essere chiamata in causa.

Lei ha 37 anni; la correzione chirurgica di un varicocele non sempre dà una risposta positiva e soprattutto, in alcuni casi, richiede diversi mesi per capire se si è sulla strada giusta e quindi potrebbe essere per voi, come coppia, una strategia terapeutica non utile.

Detto questo poi per avere una indicazione terapeutica mirata,come intergratori, farmaci vasoattivi od altro, bisogna sempre prima fare una valutazione clinica diretta e quindi sentire in diretta l'andrologo del suo compagno che si spera abbia chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta!
Sinceramente l'andrologo non lo conosciamo.
Solo un'altro domanda, gli esami ormonali come sono?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

i dosaggi ormonali denotano una tendenza verso l'alto dell'FSH che insieme al volume testicolare sn (8 ml) indicano una sofferenza testicolare che, dai dati che ci riporta, sembrerebbero determinati dal varicocele.

Segua il corretto consiglio del dr. Beretta e proceda per sentire direttamente l'andrologo del suo compagno.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

come lei ha un ginecologo di riferimento anche suo marito deve avere il suo andrologo.

Comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.