Utente 277XXX
Buonasera,

in seguito all'estrazione di un molare mi è stato assolutamente raccomandato di non lasciare il "buco" per evitare che i denti adiacenti si spostassero. Non potendo permettermi, almeno per ora, un impianto mi è stato suggerito di usare un mantenitore di spazio fisso. Mi è stato spiegato che è una sorta di fascetta cementata al dente adiacente in modo da preservare la corretta distanza.
Ora volevo chiedervi se questa soluzione è valida, anche a lungo termine, e che controindicazioni può avere. Può generare fastidio e/o creare problemi se ingerita? (immagino che essendo solo cementata prima o poi si staccherà). Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
È la soluzione pensando al fatto che non può fare la terapia corretta
Ovvio che si può scementare soprattutto se i tempi per riabilitare la zona saranno lunghi, ma andrà controllato
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Il rischio di decementazione c'è, ma non è detto che si debba per forza staccare.

Grossi fastidi non ne porta. Tenga presente che questo dispositivo si usa più che altro nei bambini, quando si perde anzitempo per vari motivi un dente da latte e non si vuole perdere spazio.
Certo, quella scelta è proprio una soluzione di compromesso, giusto perchè al momento non si può rimpiazzare il dente perso.
Cerchi quindi di provvedere in tal senso non appena possibile, perchè il grosso difetto di questo tipo di mantenitore è che la banda (sarebbe la fascetta) cementata sul dente può favorire l'insorgere di carie.Il cemento infatti nel tempo tende a dissolversi, lasciando un'intercapedine tra banda e dente che, seppur microscopica, può diventare ricettacolo per la placca batterica.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come mantenitore può essere utilizzato anche uno scheletrato a sella che può utilizzare durante i pasti e può toglierlo quando vuole. Due vantaggi: rimozione per la pulizia e funzionalità.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Ringrazio tutti per le vostre gentili risposte.
Sinceramente sono restia all'utilizzo dell'impianto e volevo adottare questa soluzione a lungo termine sfruttando il fatto che è un molare poco visibile.
Infatti ho già un altro impianto: oltre che costoso (ma è un motivo secondario) è fastidiosa la prassi per "metterlo" ed è anche fastidioso da gestire successivamente.
E ad alcuni che conosco ha generato problemi tanto da doverlo rimuovere.

Ma questo mantenitore, se si stacca e si ingoia, passa dalla gola e non crea danni se ingerito? Scusate la domanda apparentemente ridicola ma non ho idea di che dimensioni/forma abbia.

Non mi è stata proposta invece una soluzione "mobile" che proverò a chiedere al mio dentista al primo appuntamento.
[#5] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Questa è una soluzione a breve termine proprio per le problematiche ad essa correlate
La consiglio di non confrontare mai i risultati ottenuti su altre " bocche" da altri dentisti; è un modo ideale per crearsi ulteriore confusione.. La metodica implantare se eseguita professionalmente in condizioni idonee, alla sua età, ė la prima scelta terapeutica
Cordiali saluti