Utente 218XXX
Gentile Dottore,

Mi scuso per la totale assurdità della domanda che sto per porgere ma essendo anche un po' ipocondriaco ho cominciato a preoccuparmi. Sono stato con una donna a pagamento ma ho sentito di casi in passato in cui tali individui infetti da varie MST infettavano volontariamente i loro clienti in un modo o nell'altro in una sorta di missione pandemica. Io ho usato precauzioni ma il profilattico non era stato aperto davanti a me al momento dell'atto ma credo in un momento precedente. E' plausibile sospettare che se un profilattico viene inserito in vagina ancora nuovo e non srotolato e poi messo a contatto con il glande ci siano probabilità di contagio? Sembra surreale ma qualora una donna avesse voluto contagiare in questo caso di proposito, mi chiedo quale rischio io possa aver corso. Ho già effettuato un tampone uretrale per cautela ma in caso di trasmissione virale sarebbe una cosa seria.

La ringrazio per ogni consiglio e per il Suo tempo.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la sue paure mi sembrano un pò surreali, molto "ipocondriache" e difficili da considerare come reali!

Comunque si tranquillizzi e non effettui inutili tamponi uretrali che non possono svelare alcun problema virale e senta, se le paure continuano, in diretta sempre il suo medico di fiducia.

Cordiali saluti.