Utente 289XXX
Salve. Vorrei chiedere una piccola rassicurazione sulla mia situazione. Sarò breve.
Ho sull'inguine un neo, si dalla nascita, abbastanza grande (5mmX6mm) che in questi giorni è diventato "strano": sul un lato di esso è spuntata fuori una escrescenza accompagnata da doloretti e sensazione di "punture" nella zona in cui si trova. Mi sono fatto subito visitare dal medico di base e 2 giorni dopo dal dermatologo. Quest'ultimo, al momento della visita eseguita tramite epiluminescenza, mi detto che il neo è un po diverso dal resto dei nei che ho sul corpo (che sono abbastanza tanti) e che riportava qualche anomalia, ma niente di cosi preoccupante per ora. Quindi mi ha detto di tenerlo sotto controllo e di prenotare una visita tra 6 mesi. Ha detto di guardare sopratutto i contorni, in quanto sono quelli che contano nel campo della diagnosi.
Ora, premettendo che sono un tipo ansioso, abbastanza ipocondriaco e che sto passando un periodo molto stressante, passo le giornate a pensare sempre e solo a questo maledetto neo.
Mi preoccupa molto il suo aspetto: forma irregolare che tende al tondo, bordi frastagliati, bordi marroni e centro scuro, qualche la "bolla" citata prima formatasi in poco tempo (credo).
Lo fotografo ogni giorno per tenere traccia del suo aspetto e poterlo confrontare mano a mano che il tempo passa. Per esempio ieri ho notato "chiazzette di colore" nel neo che prima non c'erano.
Ora chiedo a voi una piccola rassicurazione sulla situazione che davvero mi sta snervando. Purtroppo ho in mente sempre la parola "melanoma" che mi assilla.
(se qualche dottore è interessato a vedere il neo, almeno per farsi un'idea della situazione, sono disposto a mostrarglielo).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Sonego
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentile paziente,
Non siamo noi in questa sede a poterla rassicurare o confermare una diagnosi di benignità. È il suo dermatologo che l'ha visitata. Le consiglio quindi di ritornare dallo specialista. Posso però dire che la storia clinica della lesione, la visita dello specialista e l'epiluminescenza che ha praticato, dovrebbero rassicurarla a 360 gradi. Nello stesso tempo la sconsiglierei da controllare, fotografare ecc il nevo tutti i giorni, non ha nessun senso se non quello aumentare inutilmente le sue ansie. Si fidi, ritorni dal suo dermatologo e le trasferisca i dubbi e le piccole ansie che ha scritto a noi. Vedrà che risolverà gli uni le le altre rapidamente e definitivamente.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Caro dottore, la ringrazio per la celere risposta e la comprensione che ha espresso nelle sue parole. Seguirò i suoi consigli e cercherò di stare piu tranquillo.
Grazie ancora.
Saluti a lei.
[#3] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Cari dottori torno oggi a scrivervi perché purtroppo ho notato cambiamenti nel neo.
È sempre policromatico ma ora sono comparse macchiette nere qui e li su parte della superficie del nevo. Le sue dimensioni sono sempre le stesse e la bolla presente un mese fa si è sgonfiata quasi del tutto.
Lunedi andrò a prenotare un'altra visita dermatologica per sapere il da farsi, ma ciò non toglie che sono molto molto preoccupato.
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Nel frattempo vi allego il confronto fotografico del nevo. Chiedo un vostro piccolo parere mentre attendo la visita dal dermatologo.
http://imageshack.us/photo/my-images/705/201302031224214.jpg/

Grazie anticipatamente.