Utente 303XXX
Salve,
da piccola soffro di scoliosi a S che tutto sommato non mi ha dato grossi problemi.Ci convivevo bene, senza dolori particolari, blocchi o altro. ro anche abbastanza agile e sportiva Adesso ho 38 anni.Certo,da un po' di anni notavo un po' di rigidità alla schiena e dolorisità musolare però niente di che.Ad agosto, assolutamente all'improvviso, ha cominciato una sensazione fortissima di bruciore alla pelle di tutto il corpo (braccia, cosce, addome, schiena, viso), bruciava come se fosse scottata da sole, senza nessuna eruzione esteriore.Ho pensato di aver mangiato qualcosa, un po' di intolleranza o lo stress. Ho preso degli antistaminici per alcuni giorni e un po' di Bromazepam, ma la sensazione non è passata.Brucia tutto il giorno, la sento come squarciata,bollita, ferita, ipersensibile, a volte non sopporto perfino i vestiti o mi prendono brividi di freddo. Da settembre ho notato anche la febbricola intermittente quotidiana che va tra i 37,2 e 37,8 gradi, specialmente sotto attività fisica. A volte ho dolori articolari. Ho fatto RMN è l'esito è:
Tratto cervicale:Modeste protrusioni discali cui corrispondono impronte mediane sul asse meningo midollare ai C3-C4,C4-C5,C5-C6 ques'ultima assume caratteristiche di ernia contenuta mediana-paramediana sx; coesistono note di artrosi intersomatica e aspetti degenerativi discali.
Dorso-lombare:Deviazione a S dx convessa,In sede medio-distale modeste discomalacie protrusive ad ampio raggio con aspetti degenerativi discali, piccole ernie intrasongiose a vari livelli e artrosi intersomatica. Non alterazione del segnale intramidollare.
Lombo-sacrale: A livelloL4-L5 protrusione discoanulare con impronta a barra sul sacco durale ad assume caratteristiche erniarie in sede paracentrale e foraminale sx. Aspetti degenerativi discali e segni di artrosi intersomatica e interapofisaria posteriore. Non alterazioni intradurali.
Questo quadro può giustificare le sensazioni su tutto il mio corpo? E come mai si è manifestato all'improvviso, da un minuto al altro. Abbiamo pensato a una cosa infettiva oppure autoimmune. I valori del sangue (fattore reumat, PCR) sono nella norma, eccetto una VES a 27 e b2microglobuline alte 2,57. Il neurologo ha detto che non può spiegare la febbre.
Intanto io vivo malissimo, da quando mi alzo (la notte non ho niente), comincia la febbre a 37 e secondo i sforzi che faccio fino a 37,8, mi brucia tutto il corpo, la pelle sul viso è come scottata e a volte anche le labbra come se vi avessi spalmato del peperoncino. Quando la febbre si alza sudo e sento delle ondate calda alla testa. I corsi di antibiotici senza nessun risultato, FANS senza nessun sollievo per i "dolori".
Il medico di base non riesce a capire se sono due cose che viaggiano insieme, ma sono separate oppure la clinica viene provocata dalla stessa malattia.
Vi chiedo tutto questo può venire dalla colonna vertebrale?
Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
i sintomi che Lei riferisce non mi pare che possano essere causati dalla condizione di quelle note di spondilodiscoartrosi evidenziate alla RM.
Credo che, in assenza di altri sintomi più specifici che possano essere congrui con le discopatie, Lei dovrebbe consultare lo specialista dermatologo.

Trasferisco il Suo consulto nell'area di dermatologia

Cordialmente