Utente 220XXX
Gentilissimi Dottori,
da circa due settimane, al mattino quando mi sveglio ho un emicrania nell'emisfero destro.
Quando è più leggera, basta alzarsi e piano piano si allevia col passare della giornata, mentre se è troppo forte, devo prendere un moment act, mi chiedo, perché solo al risveglio?
Mi capita tuttavia di avere un sentore di emicrania anche quando sono sotto stress.
Non è certo un periodo tranquillo della mia vita, e inoltre essendo un ipocondriaco temo sempre di avere qualcosa di grave.
Grazie per la Vostra attenzione
[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi pare che il termine "emicrania" Lei lo stia usando come sinonimo di mal di testa, il che non è corretto in quanto per emicrania si intende una particolare forma di cefalea con caratteristiche e terapie proprie.
Pertanto la prima cosa da fare è avere una diagnosi precisa del tipo di cefalea che riferisce (ne esistono molteplici tipi). Poi, in base alla diagnosi, si potrebbe prescrivere una terapia qualora ci fossero le indicazioni.
Quindi si rivolga al Suo medico curante per un primo orientamento diagnostico.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
220450

dal 2014
Grazie Dottore per avermi risposto, purtroppo non mi fido molto del mio medico e Vi scrivo nell'attesa di trovare qualcuno, magari uno specialista, che mi possa aiutare. Se posso dare qualche specificazione in più, quando vado a correre o magari quando saltello per allenarmi, sento dolore alla testa, come se mi si muovesse qualcosa dentro, questa cosa ce l'ho da anni, ma questo periodo è più manifesta.
Cosa potrebbe essere?E a quale specialista potrei rivolgermi?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

riguardo la cefalea durante la corsa Le avevo già risposto in un altro consulto.
In caso di cefalee lo specialista di riferimento è il neurologo, pertanto effettui una visita neurologica come Le avevo consigliato nel precedente consulto.

Cordialmente