Utente 300XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 20 anni e vi chiedo un consulto circa una questione che attualmente mi sta a dir poco destabilizzando. Il mese scorso ho avuto dei rapporti anali con il mio ex fidanzato, uno dei quali senza profilattico (mentre gli altri con preservativi di tipo anatomico). Da circa due settimane avverto un certo prurito e bruciore intimo accompagnato da rossore e infiammazione. Credo che tutto questo sia dovuto alla depilazione totale effettuata precedentemente, e stamattina, temendo il peggio e considerandoli dei sintomi di malattiei dovuti a rapporti non protetti mi son recata dal ginecologo, il quale mi ha tranquillizata, dicendomi di non dovermi preoccupare e di cominciare una cura a base di lavande, polvere cutanea ,probiotici e schiume ginecologiche. Dal momento che il mio ex non parla del suo passato né tantomeno io conosco il tipo di vita condotta prima di stare con me, vorrei sapere se è il caso di dovermi preoccuparmi o meno, e di fare eventuali test per sapere se ho contratto malattie veneree, primo fra tutti l'Hiv. Vi ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile ragazza,

se non si conosce lo stato clinico del partner e si ha avuto un rapporto anale non protetto (il più rischioso fra tutti per probabilità di contagio in presenza di MST) sarebbe quantomai opportuno lei si rivolgesse alla/allo specialista VENEREOLOGO (che è l'esperto di malattie sessuali) per escludere un contagio.

A mio avviso questo è il modo migliore per chiarire la situazione

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottor Laino per la risposta tempestiva. Seguirò il Suo consiglio.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Cari saluti