Utente 334XXX
Ragazza di 18 anni, scrivo sotto chirurgia generale perché ginecologia era piena di domande, è da due anni circa che soffro di dolori, fitte nella zona pelvica. È sopratutto da un anno che quando mi deve arrivare il ciclo ho dei dolori fortissimi (il mio ciclo non è regolare, varia di giorni come di mesi), non riesco a stare in piedi da quanto mi fa male la parte bassa della pancia, verso l'utero e le ovaie, di solito sono fitte, altre sono una sorta di morsa che mi fa piangere dal dolore, inizialmente mi hanno detto tutti che è normale, perché i dolori mestruali sono cosi, ma a me non sembra normale vivere cosi, con il terrore di quando mi arriveranno la prossima volta. Quello che mi spinge a pensare, prima di tutto all'endometriosi e poi a un tumore all'utero sono i vari sintomi che ho letto su internet che anche io ho, ovvero: Dolore, fitte, perdite di sangue prima del ciclo, dolore durante i rapporti, perdite maleodoranti, alcune volte nausea durante il ciclo, in più stanchezza, giramenti di testa continui ogni giorno, dolori invalidanti anche non corrispondenti al ciclo come fitte quando cammino, mi alzo o mi siedo nella zona della vagina o dell'utero, tutti sintomi che non so spiegare, la mia dottoressa dice che è normale, è l'età, ma non mi basta come risposta, corre sapere qualcosa in più. Grazie in anticipo per una risposta.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sulla scelta della specialità per un consulto per ragioni anche di buon senso non c'è differenza tra consulto reale e consulto virtuale. Non c'è cattiva volontà a darle una risposta anche in questa area, ma comprenderà bene che la competenza specialistica non è determinata solo da un titolo accademico. Se lei si recasse in un ambulatorio polispecialistico e l'ambulatorio ginecologico fosse oberato di visite, Lei ripiegherebbe sull'ambulatorio di chirurgia Generale per un tema ginecologico ?
Abbia pazienza e ci riprovi.

Tanti saluti