Utente 212XXX
Ho un molare con una otturazione bianca applicata diversi anni fa. Ho scoperto per caso oggi che si è rotta una parte di corona (circa un terzo). Il dente non mi dà nessun problema ma io sono preoccupata dal momento che non posso andare a breve dal dentista perché sono fuori per lavoro. Volevo quindi chiedervi se il colore dell'otturazione (il bianco) mi dà la certezza che l'otturazione sia stata realizzata con pasta fotoindurente, quella che aderisce anche chimicamente alle pareti, e quindi se posso confidare sul fatto che non venga via molto facilmente. Vi ringrazio fin d'ora.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il problema non è se la pasta sia foto o autoindurente (i copositi hanno tutti adesione chimica) ma la possibile infiltrazione tra otturazione e parete dentale con susseguente carie secondaria. Se il dente è devitalizzato difficilmente le darà fastidio se non proprio in fase ormai avanzata di infiltrazione. Se non può recarsi presso uno studio odontoiatrico, vada in farmacia ed acquisti un tubetto di pasta provvisoria per cavità dentali e la usi, almeno così limiterà i rischi e i danni conseguenti alla inflitrazione.
Cordiali saluti