Utente 286XXX
Buona sera,
sono una ragazza di 31 anni.
A metà luglio sono andata in pronto soccorso per una colica renale sinistra, oltre a tutti i controlli (esami sangue, urine, ecografia), ho fatto la visita dall'urologo, il quale mi ha prescritto una serie di medicinali per far sciogliere il piccolo calcolo e mi ha detto di rifare l'ecografia a distanza di un mese per verificare che si fosse sciolto.
Ecco, ho ritirato i risultati di quest'ultima (effettuata il 27/08/2014) due giorni fa. Il calcolo non c'è più, la la frase che mi spaventa un pochino è la seguente: "Sottile falda liquida nel Douglas di 8 mm".
Ho letto che questo piccolo canale dovrebbe sempre essere libero, salvo alcuni giorni in base al ciclo mestruale (io avevo iniziato il ciclo l'11/08/2014, quindi il giorno in cui ho fatto l'ecografia era abbondantemente terminato) e ho anche letto che liquido in questa zona può voler dire che ci sono delle infiammazioni e che se non curato può causare danni all'utero o ad altre parti del corpo (ma soprattutto agli apparati riproduttivi, forse). Il mio medico di base mi ha semplicemente detto che questo versamento è normalissimo. Ora io non so cosa devo fare, se devo approfondire la cosa (ulteriori visita da un urologo, oppure visita ginecologica) o se devo lasciar stare e non controllare nulla senza preoccuparmi troppo.
Riporto di seguito il testo integrale del referto dell'ecografia:
"Fegato di dimensioni, profili ed ecostruttura regolari senza evidenti lesioni focali. Colecisti normodistesa e alitiasica. Pancreas e milza di normale aspetto US. Aorta addominale di calibro regolare. Reni in sede, di dimensioni, profili e spessore cortico-midollare regolari senza segni di nefrolitiasi; cavità calico-pieliche l'ambo i lati regolari. Assenza di falde liquide perirenali bilaterali. Vescica normodistesa a contenuto liquido omogeneo, con pareti regolari prive di evidenti aggetti endoluminali. Utero in asse, a profili regolari. Annessi non valutabili per via sovrapubica per sovrapposto meteorismo. Sottile falda liquida nel Douglas di 8 mm."

Vi ringrazio molto,
Cordialmente, Tiziana.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
la situazione è di interesse ginecologico, comunque - dando piena ragione al suo medico curante che senz'altro meriterebbe una più generosa quota della sua fiducia - le confermiamo che una piccola raccolta liquida nello scavo del Douglas (tra utero e retto) è un riscontro comunissimo in ecografia. La causa è perlopiù dovuta al minimo sanguinamento e sierosità che si origina dall'ovaio all'atto dell'ovulazione, che va appunto a raccogliersi nel punto più basso dell'addome interno. Lei non ci ha detto molto di questo calcolino che parrebbe esser stato presente, sta di fatto che al più recente controllo non ve ne è neanche il più remoto sospetto. Se lei non ha più avvertito disturbi, diremmo che l'incidente si possa ritenere chiuso

Saluti
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio molto.
Non volevo intendere che non mi fidassi del mio medico, anzi è il medico più gentile che io abbia avuto nel corso degli anni. Ma dato che il dolore per il calcolo me lo sono portata dietro per alcuni mesi prima che si scatenasse cosi forte ora mi sono preoccupata che la sua presenza avesse potuto portare qualche piccola infezione.
Avvertivo qualche dolore già da parecchi mesi, pensavo fosse solamente un pò di sabbietta, poi circa due mesi emmezzo prima della colica definitiva, mi sono alzata in piena notte con un dolore molto forte, mi sono recata in pronto soccorso, ma mentre attendevo il mio turno mi era parso che la situazione migliorasse, quindi (colpa mia) sono tornata a casa senza farmi visitare (non volevo sembrare eccessiva). Ho continuato ad avere qualche piccolo dolorino ogni tanto finché appunto dopo due mesi emmezzo c'è stata questa crisi decisamente più forte, con la scoperta di questo calcolo e la successiva cura di farmaci. Solo a questo punto ho ricondotto anche il primo episodio a questa colica. E pensando che me lo sono portato dietro per un pò di mesi mi sono un pò spaventata pensando che avesse potuto causare qualche infezione.

Avere due pareri concordanti mi ha comunque tranquillizzata.
La ringrazio molto.

Cordialmente,
Tiziana.