Utente 377XXX
Buongiorno, ho 29 anni e da ormai 5 soffro di dolore cronico al gomito SX, probabilmente dovuto a sovraccarico in palestra e al pugilato.Ho provato di tutto, laserterapia, tecar, agopuntura, cerotti antiinfiammatori, FANS, infiltrazioni di cortisone, riposo, ghiaccio, integratori, (ho preso Tenosan per circa un mese), chiropratica, ma nessuna di queste terapie ha dato risultati. Su indicazione medica, ho effettuato i seguenti esami al gomito: ecografia, elettromiografia e risonanza magnetica. L'elettromiografia ha dato esito negativo. L'ecografia ha rilevato un "quadro di epitrocleite sinistra espresso da edema delle parti molli perepitrocleari in assenza di calcifazione" . La risonanza magnetica un "minimo versamento endoarticolare a livello radio-ulno omerale". Secondo i vari specialisti che mi hanno visitato questi referti non sono gravi e non ci sono gli estremi per ricorrere all'intervento chirurgico. Io però avverto fastidio, rigidità e dolore ogni volta che uso il braccio sinistro. Queste sono alcune delle attività associate al disturbo:

-Scrivere alla tastiera o a penna (anche per poco tempo)
-Sollevare pesi (ho dovuto smettere di fare palestra per questo motivo)
-Pugilato
-Nuotare (ho iniziato da poco e forse dovrò smettere)
-Muovere velocemente le dita sullo schermo del cellulare
-Tenere steso il braccio per lungo tempo
-Usare il mouse

Spero che qualcuno in questo forum sia in grado di aiutarmi, consigliandomi qualche terapia che non ho ancora provato o indirizzandomi verso medici competenti e specializzati in questo tipo di disturbi (preferibilmente in Toscana). La situazione che sto vivendo è veramente frustrante. Grazie.

P.S. Il dolore è localizzato principalmente nel gomito, ma si estende lungo tutto l'avambraccio e anche alla mano, soprattutto quando scrivo o uso il mouse. Se schiaccio all'indietro il mignolo e l'anulare sento un fastidio che corre lungo tutto il braccio e arriva al gomito. Potrebbe trattarsi di intrappolamento del nervo ulnare? In questo caso però la risonanza avrebbe dovuto rilevarlo, o no?
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

potrebbe tentare con le onde d'urto o, in caso di insuccesso, con 1-2 infiltrazioni locali di cortisone.

Non vedo alternative.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Il cortisone l'ho già provato e non mi ha dato benefici, come ho scritto nel post iniziale. Proverò con le onde d'urto. Quante sedute sono necessarie in media per ottenere dei miglioramenti?
Cosa ne pensa delle infiltrazioni di gel piastrinico?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbero essere utili.