Utente 819XXX
Salve mio padre ha avuto degli episodi di perdita dei sensi dopo aver fatto la tosse. Quali possono essere le cause ? E' da premettere che è un soggetto allergico, ma nessuna allergia alimentare.
Perde i sensi dopo tosse forte per pochi istanti, ma quando rinviene non ricorda niente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Due ipotesi

a) ipotesi circolatoria: l'accesso di tosse (quanto lungo e quanto intenso?) implica un aumento della pressione intratoracica, che si oppone al ritorno venoso al cuore. La circolazione, per alcuni secondi, praticamente cessa, il cervello non viene irrorato e va in shutdown.

b) ipotesi parasimpatica: il parasimpatico stimola contrazione e secrezione bronchiali (che subito dopo innescano il riflesso della tosse) e rallenta il ritmo del cuore. Il rallentamento del cuore, da solo o assieme al punto a), puo' spiegare la perdita di coscienza.




[#2] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
quali esami sono consigliati per capire l'origine di questo problema?
Vi ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Prendetegli il polso immediatamente quando sviene e vedete se e' rallentato rispetto al normale. Se e' rallentato e' uno svenimento vagale.

Comunque la sincope da tosse nell'anziano e' abbastanza comune, piu' che di competenza allergologica e' materia per internisti o geriatri. L'origine resta comunque circolatoria-vascolare.



[#4] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Prendetegli il polso immediatamente quando sviene e vedete se e' rallentato rispetto al normale. Se e' rallentato e' uno svenimento vagale.

Comunque la sincope da tosse nell'anziano e' abbastanza comune, piu' che di competenza allergologica e' materia per internisti o geriatri. L'origine resta comunque circolatoria-vascolare.