Utente 355XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 27 anni che ha assunto la pillola per circa 6 anni, ma da un anno a questa parte l'ho interrotta per cercare una gravidanza. Da un controllo recente è risultato che soffro di ovaio micropolicistico con neoformazione cistica e contenuto corpuscolare smerigliato di circa 3 cm.
Il mio ciclo, da quando ho smesso la pillola, è abbastanza regolare; la durata è di circa 30/32 gg, ma il ginecologo mi ha prescritto comunque degli integratori che vadano ad aiutare meglio il processo di ovulazione. Ciò che mi desta preoccupazione però, è la ciste. è una ciste funzionale nonostante sia così grossa? può trasformarsi in qualcosa di brutto? può compromettere una gravidanza, e peggio ancora la mia salute? Il ginecologo mi ha detto che per ora può rimanere li.Mi auguro si possa assorbire da sola senza doverla togliere...grazie saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., è frequente trovare con l'ecografia dellle piccole cisti ovariche, come la sua, prevalentemente benigne, che talvolta regrediscono spontaneamente, qualche volta no. L'aspetto a vetro smerigliato fa pensare ad una malattia che si chiama endometriosi e che da una sintomatologia dolorosa pelvica. Certamente la cisti deve essere tenuta sotto controllo, non è male associare anche i markers tumorali ( CEA, Ca 19.9, CA 125, ecc). In caso di endometriosi la gravidanza la fa guarire. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio. Nel frattempo, ho eseguito una nuova ecografia interna perché mi interessava il parere di un altro ginecologo, e incredibilmente, non c'era più traccia della cisti. Non solo,pare che sia affetta da ovaio multifollicolare più che da ovaio micropolicistico. La.mia domanda è : è possibile che la cisti si sia assorbita subito dopo il ciclo? Lei parla di endometriosi :ho sempre letto che tale malattia sia causa di infertilità, è vero?sono preoccupata...
[#3] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent.Sig., la spiegazione è semplice: non era una cisti patologica, ma funzionale, cosa molto frequente. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Anche se era così grossa?anche se aveva contenuti emorragici? Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Certo! A metà del ciclo mestruale si può verificare un'emorragia a livello del corpo luteo, che è la struttura che fisiologicamente deriva dal follicolo che scoppia per liberare la cellula uovo, disponibile per essere fecondata, in cavità addominale ( ovulazione). Poiché l'ovaio è riccamente vascolarizzato talvolta questi eventi fisiologici si accompagnano a sanguinamento eccessivo, che, se confinato all'interno dell'ovaio dà luogo a una cisti emorragica, se, ipotesi peggiore, si verifica all'interno della cavità peritoneale, può causare un emoperitoneo, cioè una emorragia interna anche molto grave, da richiedere un intervento chirurgico. Sperando di avere così chiarito ogni dubbio, la saluto e le faccio sinceri auguri per la futura gravidanza!
[#6] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio e sento che questo suo chiarimento sarà di buon auspicio!
[#7] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Posso chiederle un'ultima cosa,anche se forse non è prettamente il Topic esatto? Nel frattempo, mio marito ha eseguito uno spermiogramma, su detta del medico per scrupolo. I risultati sono nella norma,quindi buoni ma non brillantissimi. Questo può incidere? Ha una riserva di spermatozoi sui 35 milioni, ma solo il 39% di questi dono mobili e il 10% normali....
[#8] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Consiglio per questo problema di consigliare uno specialista in Andrologia, che saprà consigliare suo marito per il meglio. Cordialmente.
[#9] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
volevo comunicare che.....sono incinta! grazie dei vostri consigli!
posso chiedere se l'assunzione fino ad oggi di colliri antistaminici dovuti a congiuntiviti allergiche può causare problemi? ovviamente ho sospeso l'assunzione non appena ho fatto il test, però fino ad allora ho continuato ad assumerlo regolarmente...
[#10] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., innanzitutto mi complimento con lei per la bella notizia che ha dato a me e a tutto il pubblico di utenti che segue il Blog di Medicitalia. E' la conferma ulteriore che la sua cisti era legata alle modificazioni ormonali periodiche dell'ovaio che culminano nell'ovulazione, presupposto essenziale per la fertilità femminile. Nell'augurarle con tutto il cuore una lieta e serena gravidanza, la tranquillizzo dicendole che il tipo di colliri da lei usato non comporta rischi per il feto. Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
tante grazie!! il collirio utilizzato è il visuglican. spero di poter stare tranquilla!