Utente 961XXX
Salve, volevo chiedere un parere medico ad uno specialista qui sul forum se c'è. Sono stato operato per una sinus pilonidalis a settembre dello scorso anno. Mi è stata praticata una incisione a losanga (da quanto mi ha spiegato il medico) dal coccige fino ad un centimetro sopra l'ano più o meno. Mi sono stati applicati dei punti di sutura ma la ferita non si è chiusa perfettamente in quanto è rimasto un piccolo canale sottocutaneo (cioè la ferita si è richiusa prima in superficie) che dava luogo a delle perdite di siero. La ferita è stata riaperta dal chirurgo superficialmente per tentare di far cicatrizzare "da sotto" ma la ferita stenta a chiudersi anche dopo aver aspettato qualche mese e aver applicato del Condress (collagene). Non so più cosa pensare e quanto mi devo preoccupare... Il chirurgo che continua a seguirmi dice che la ferita in profondità è chiusa bene e non sembra si siano formati nuovi tramiti. Qualcuno può darmi qualche consiglio? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigino Bellizzi
24% attività
4% attualità
0% socialità
SAPRI (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
UNA ECOGRAFIA DELLA REGIONE POSSA DIRE QUALCOSA IN PIU',SOPRATUTTO SE ESEGUITA DA CHI HA ESPERIENZA NELLA PATOLOGIA IN QUESTIONE.UN INOCULAZIONE DI ACQUA OSSIGENATA NELLO SBOCCO CUTANEO DEL TRAMITE,SOTTO GUIDA ECOGRAFICA, PUO'ESSERE DIAGNOSTICA DI UNA RECIDIVA.
CORDIALI SALUTI
[#2] dopo  
Dr. Stefano Enrico
24% attività
4% attualità
12% socialità
ORBASSANO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
é possibile che la ferita sia ancora aperta per la persistenza di un piccolo nido di peli in profondità, il che richiederebbe una revisione chirurgica più profonda. Se la perdita di sostanza è però stata elevata, siamo ancora nei tempi di una guarigioe un po' lenta, ma accettabile. Abbia ancora un po' di pazienza, ma si faccia rivedere se nota la comparsa di materiale purulento dalla ferita. Auguri, s. Enrico.
[#3] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per il vostro parere. Volevo precisare che il canale sottocutaneo non va in profondità ma è parallelo allo strato superficiale della pelle. Il mio medico mi ha detto che non ci sono altri tramiti e non ho perdite di materiale purulento, semplicemente la ferita non si chiude definitivamente. Devo continuare ad aspettare o è necessario intervenire in qualche modo? Il medico mi ha detto che mercoledì mi applicherà qualche punto per facilitare la guarigione. Può essere una soluzione al problema?

Saluti,
Andrea