Utente 429XXX
Salve, sono un uomo di 55 anni, una quindicina di anni fa, ho iniziato ad avere problemi di erezione, ho contattato a distanza di qualche anno, due andrologi della mia zona, ed in entrambi i casi, dopo aver speso una sacco di soldi, non ho avuto una diagnosi precisa, tutti gli esami eseguiti non hanno dato alcun esito, e alla fine mi è stato consigliato di usare la famosa pilloletta blu. Qualche mese fa ho fatto un ulteriore tentativo, consultanto una dottoressa omeopatica che usa una strana tecnica per visitare i pazienti, ( tecnica risultata efficace quando diagniosticò alla mia ex moglie una endometriosi, che tre diversi primari di ginecologia di tre importanti ospedali pugliesi non avevano diagnosticato, nonostante ognuno di loro aveva eseguito numerosi accertamenti di laboratorio) la quale ha riscontrato un problema a livello vascolare. Posso aggiungere che nel tempo ho notato che a volte riesco ad avere erezione stando seduto su una sedia, erezione che perdo se mi alzo o mi distendo.
Può un problema vascolare causare impotenza? Se si, quale specialista dovrei consultare?
Spero di avere chiarimenti in merito, nell'attesa saluto e ringrazio anticipatamente.
Donato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sicuramente un problema vascolare può determinare un problema erettivo e per questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2007
Grazie Dottore, ho letto gli articoli che mi ha indicato, dai quali deduco che possono essere molteplici i fattore che possono determinare questo problema, tutto sta a trovare uno specialista che ho il giusto intuito sulla strada da percorrere per individuare e risolvere la causa, cosa che purtroppo a me fin ora non è successo. Qualcuno saprebbe indicarmi un valido specialista nella zona di Taranto?
Saluti
Donato
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sulla questione "indicare un collega" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Ancora un cordiale saluto.