Utente 411XXX
16/05/2016 ......salve soffro da circa 8 anni di endometriosi è sto procedendo con le cure ....il mio ginecologo mi ha prescritto KLAIRA e da 6 mesi che prendo questo farmaco , ma negli ultimi 2 mesi mi arriva il ciclo in anticipo prima di assumere le 2 compresse rosse ....sono molto preoccupata per questa cosa il mio ginecologo è fuori e sono riuscita ad avere un appuntamento per il mese prossimo . spero di poter avere una risposta per tranquillizzarmi un po . grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema , in questi casi si ricorre ad una pillola a più alto dosaggio di estrogeni , utili per la PATOLOGIA ENDOMETRIOSICA .
Nel suo caso il clima ormonale della pillola KLAIRA non è adatto , e quindi il flusso mestruale da sospensione compare prima cioè l'emorragia da rottura che riconosce fra i fattori scatenanti l'assunzione della pillola in orari molto diversi della giornata, la sua ripetuta dimenticanza, ma anche problematiche nell'assorbimento orale e una occasionale e concomitante terapia farmacologica in grado di interferire con la pillola.
saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 411XXX

ho fatto le miei analisi di ovulazione ma purtroppo la mia riversa ovarica e bassa ....ora vorrei dei chiarimenti ai miei dubbi giusto che il mio ginecologo non riesce a farlo ....la mia situazione attuale e soffrire da quasi 10 anni di endometriosi sono stata sottoposta in quegli anni a un intervento chirurgico x una grossa cisti di 8 cm mi hanno dovuto anche togliere l ovaio sx ....negli anni ho dovuto combattere con la malattia non capita e da alcuni incompetenti medici che mi hanno fatto stare x i primi 3 anni senza prendere nessun farmaco e non informarmi su cosa significa veramente questa malattia ... cambiando medico ho fatto x circa 9 mesi enantone perche purtroppo con passare di anni la malattia ha colpito anche l altro ovaio trovandomi con una cisti di 4 cm e 2 piccolissime facendo questa terapia si sono ridotte molto il medico ha preferito dopo darmi un farmaco di mantenimento .e passato a visanne dopo 1 anno di assunzione sospendendo questa cura e prendendo il klaira le cisti sono tornate ...allora il medico mi ha consigliato una gravidanza o un operazione ....io ho preferito una gravidanza abbiamo fatto le famosi esami di ovulazione che sono risultati molto bassi ....lui consiglia un operazione urgente ..ora vorrei capire delle cose ...potrei ritornare a prendere altri farmaci x ridurre le cisti ???? oppure e possibile fare una cura senza rimuovere queste cisti x riportare la riserva ovarica a una buona qualità per cercare di avere un bambino senza dover sottoporre a una operazione ???una altra domanda che mi sorge e una persona che ha fatto un operazione chirurgica con una cicatrice verticale dal ombelico in giù si puo sottoporre a una laparoscopia ???? la mia mancata di riserva ovarica da che cosa è dovuta ???? cerco veramente aiuto perché questo medico che sono in cura non è affatto chiaro

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assumendo un estroprogestinico (pillola, anello vaginale, cerotto ) mette a riposo il suo ovaio , preservandolo da ulteriori insulti patologici, quindi la miglior prevenzione è l'assunzione di un estroprogestinico.
La possibilità di eseguire una laparoscopia va valutata dal Collega che dovrà eseguire questo esame.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI