Utente 518XXX
Salve Dottori,
ho 45 anni, 174 cm, 78 kg., non bevo, non fumo, pratico 3 volte a settimana nuoto.
Eseguo esami ematici ed urine ogni anno e quindi quest'anno ho inserito nel pacchetto anche gli esami ormonali per valutare se la mia eiaculazione precoce dipenda da essi.
L'esame emocromocitometrico non ha rilevato nessun parametro al di fuori dei valori di riferimento.
L'esame colturale delle urine è negativo; tra l'esame completo urine rilevo, tra gli altri, questi valori che non rientrano nei parametri:
ESAME ESITO VAL RIFERIMENTO
urobilinogeno 2 mg/dl da 0,10 a 1,80
esame micros rari leucociti
sedimento rari eritrociti
fosfati amorfi +

Qui di seguito indico, invece, i valori ormonali:
ESAME ESITO VAL RIFERIMENTO

PSA 0,57 NG/ML fino a 4,00
PSA FREE 16,32 % ALTO RISCHIO FINO A 10,00; MEDIO RISCHIO DA 11,00 A 25,00; BASSO RISCHIO DA 25,00 IN POI
FT3 3,77 PG/ML DA 2,00 A 4,40
FT4 1,43 NG/DL DA 0,93 A 1,70
TSH 2,860 uUI/ML DA 0,270 A 4,200
CORTISOLO 20,90 UG/DL DA 6,70 A 22,60
FSH 5,30 MU/ML DA 1,30 A 19,00
PROLATTINA 10,20 NG/ML DA 4,04 A 15,20
L.H. 5,25 MU/ML DA 1,20 A 9,00
17-BETA ESTR. 8,00 PG/ML DA 15,00 A 70,00
TESTOSTE 3,59 NG/ML DA 2,40 A 8,70
TESTOSTE LIB. 12,70 PG/ML DA 4,50 A 42,00
DHEA-S 1,50 MG/ML DA 1,00 A 4,20
DEIDROTEST. 0,48 NG/ML DA 0,16 A 2,00
OMOCISTEINA 22,9 UMOL/L DA 5,0 A 18,00

Rilevo che l'esito rientra tra i parametri di riferimento, eccezion fatta per l'OMOCISTEINA e il 17-BETA ESTR. , ad ogni modo, volevo chiedere un vostro autorevole parere.
Il medico curante mi ha riferito che tutti gli esami sono da considerarsi normali.
Fiducioso in una vostra risposta.
I miei più sentiti ringraziamenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Gli esami non mostrano nessun valore alterato che possa influire con la sua eiaculazione precoce. Contatti il suo urologo o andrologo per parlare e discutere di questo problema. Mi faccia sapere. A presto