Utente 414XXX
Gentili dottori,
cercherò di essere più chiara e sintetica possibile; sono una ragazza di 25 anni, non fumo, non bevo e non faccio uso di droghe ma da due anni a questa parte le mie mestruazioni sono diventate strane, strane a tal punto da poter finire nel palinsesto di "Malattie misteriose" di Real Time. Praticamente ogni volte che mi arrivano non scendono normalmente sull'assorbente come dovrebbero ma solo se "le spingo fuori io". Perdonate il linguaggio ma non so come spiegarlo, praticamente mi ritrovo a dover spingere forte per farle uscire, come se stessi partorendo. Ovviamente mi dura moltissimo (mi ritrovo del sangue nel muco preovulatorio) Presto farò delle analisi ma ho paura che sia qualcosa di grave come l'endometriosi ma non credo di averla, lo spero almeno.
Ringrazio in anticipo per la risposta
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta sicuramente di una riduzione della quantità del flusso mestruale, che non rappresenta una patologia .
Potrebbe essere legata ad una piccola carenza estrogenica , che s compenserebbe con l'assunzione di una pillola estroprogestinica.
La perdita ematica ovulatoria non è legata al flusso mestruale ma al processo ovulatorio.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
grazie dottore, adesso che so che cos'è sono più tranquilla, cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore,
adesso il mio ciclo è diventato ancora più strano di prima; oltre a doverlo farlo uscire io a forza di spinte adesso non solo mi arriva in ritardo (prima al max era un ciclo di 32 gg ora di 36!) ma mi ritrovo anche con dei coaguli anche parecchio grossi (il mese scorso saranno stati grandi almeno 5cm). In pratica verso il 2 giorno le mie mestruazioni si bloccano (come se nella pancia avessi un tappo) poi dopo qualche ora si "sbloccano" e vengono fuori questi grossi grumi che devo comunque spingere fuori io. Ieri ho fatto un'ecografia e il dottore mi ha detto che è tutto nella norma (mi ha inoltre detto che le mestruazioni mi sarebbero arrivate a momenti ma ad oggi 15g post ovulazione ancora niente).
Alla luce di tutto questo che devo pensare? Non credo quindi di avere come mi ha detto lei una riduzione del flusso mestruale se ho questi grossi coaguli che come ho letto anche in questo forum sono sintomo di ipermenorrea.
Ringrazio in anticipo per la risposta
[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi sottoporsi ad una visita con ecografia pelvica potrebbe essere utile , anche in funzione della somministrazione di una eventuale terapia ormonale.