Utente 388XXX
Salve a tutti gli specialisti del sito.
Scrivo in merito a un episodio non previsto verificatosi il mese scorso.
Giorno 30 agosto è comparso il mio regolare ciclo mestruale(ogni 27-29 giorni con una durata di 4-5 giorni circa). Non assumo contraccettivi.
Giorno 5 settembre, verso le 21 di sera, ho avuto un rapporto SICURO con il mio ragazzo. Al termine dell'atto, ci siamo accorti che c'era qualche sostanza leggermente bianca, più che altro trasparente, sulla sua pelle(sul basso ventre, non sulla base del preservativo): in quel momento abbiamo pensato fossero perdite del mio 'corpo', poi però lui ha provato a sollevare il preservativo ed è uscito un po' del suo sperma da sotto, dalla base.
Aggiungo che avevamo già avuto un rapporto il giorno prima, non so se questo possa rendere più liquido lo sperma e quindi permettere una facile fuoriuscita dello stesso dal contraccettivo... Fino alla fine del rapporto però, a quanto pare, la base del preservativo era ben fissa, questo a quanto dice il mio ragazzo.
Per sicurezza, ho assunto 14 ore dopo la pillola contraccettiva dei 5 gg dopo, la EllaOne.
Due giorni dopo ho avuto nausea e pesantezza al basso ventre, e quello stesso giorno ho preso un semplice cappuccino(non so se sia una cosa giusta da fare, ma l'ho preso sbadatamente). Non ho avuto altri sintomi particolari, a parte una forte perdita di capelli e sonno.
Alla fine sembra che io abbia anche avuto l'ovulazione, a partire da giorno 16 fino a giorno 19(e non giorno 12 come in teoria sarebbe dovuto essere senza assumere la pillola) con la comparsa di perdite filamentose bianche e trasparenti con qualche dolore alle ovaie e alla schiena.
Questa mattina, giorno 21, ho trovato delle perdite bianche/gialline secche(fine dell'ovulazione?).
So che dovrei solo aspettare la comparsa del ciclo, ma sono un pochino pensierosa. Posso stare tranquilla?
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina, penso che abbia agito con tempestività in una situazione che penso non avrebbe dovuto dare particolari preoccupazioni. Comunque come è giusto in certi casi rispetto al rischio di una gravidanza indesiderata , è meglio eccedere.
Attenda serenamente il ciclo che arriverà comunque anche se alterato dalla pillola. Stia tranquilla. Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore della sua tempestiva risposta. Solo che questa mattina ho avuto fortissimi dolore alle ovaie dopo essermi alzata, durati circa 10-15 minuti anche mentre ero a letto. Non erano dolori che ho solitamente prima o durante il ciclo e nemmeno dolori come quelli che mi è capitato(purtroppo) di avere un anno fa dopo la Norlevo.
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile signorina il dolore alle ovaie sembra abbastanza frequente dopo assunzione di EllaOne. Quindi attenda con fiducia e prenda dei comuni antidolorifici che usa durante le mestruazioni. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Sì, dottore. Mi ero già documentata, solo che non li avrei menzionati se non fossero stati davvero forti. Quasi non camminavo con la schiena dritta per il dolore. Inoltre, mi chiedo perchè abbia avuto questi dolori fortissimi proprio 17 gg dopo... So che la pillola EllaOne ha degli enormi effetti sul corpo di una donna, ma non ho mai avuto dei dolori così, ecco.
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile signorina perchè così tanto tempo dopo non glielo so dire, ma per certo lo sconvolgimento ormonale indotto da quella pillola è molto consistente e quindi ci sta che i distuirbi siano così a distanza. In ogni modo se i dolori continuano è comunque opportuno consultare il ginecologo e fare una ecografia pelvica. Cari saluti
[#6] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera.
Rispondo attraverso un nuovo post. Sebbene io non abbia ancora provveduto a contattare un ginecologo, ho nel frattempo deciso di andare in un consultorio e poi dal medico di famiglia. L'ostetricia mi ha detto di stare tranquilla, mentre il medico generale mi ha detto che nulla può essere certo. Sino ad ora ho 5 giorni di ritardo e non ho più accusato quel fortissimo dolore alle ovaie. Nel frattempo ho perdite trasparenti/bianche asciutte, qualche dolore alle ovaie e le aureole del mio seno tendono a incresparsi(non ho capito se sia per il freddo nonostante non ce ne sia così tanto. E' una cosa che sto notando in questa occasione e non so se sia normale). Inoltre provo dolore se premo ai lati dei seni e sento i glutei doloranti. A volte sento pesanti tutte le gambe. Alla fine, questa mattina ho fatto un test di gravidanza come consigliatomi dal mio medico ed è risultato negativo. Anche se credo che ne farò un altro tra qualche giorno. So che le analisi del sangue sono molto affidabili in questi casi, ma non riesco a stare tranquilla visti i sintomi e nonostante il test fatto.
[#7] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Aggiorno la situazione.
Questa mattina ho avuto dolori al basso ventre e anche mal di pancia(che mi è capitato di avere altre 2 volte durante cicli regolari). Oltre al mal di stomaco, ho avuto delle perdite di sangue vaginali che sembra essere il ciclo. Nessun colore rosa come sarebbero le perdite da impianto.
Posso supporre sia il ciclo, visto che l'ovulazione(con visibili perdite filanti e trasparenti e bianche per 3/4 giorni) è avvenuta in ritardo a causa di EllaOne e il ciclo sembra essere arrivato 14 giorni dopo l'ultimo giorno di ovulazione visibile?
[#8] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile signorina tutto fa pensare che sia il ciclo in quanto sicuramente la pillola di EllaOne ha scombinato il tutto e quindi da adesso ricomincia il ciclo normale. Cari saluti
[#9] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore, in effetti sembra si tratti del mio ciclo ma è durato solo 2 giorni: il primo giorno quasi normale e il secondo con un flusso più scarso. Complessivamente, lo ritengo insolito per quanto riguarda la durata e la quantità. Lo sbalzo ormonale avrà provocato anche questo?
[#10] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile signorina sicuramente si. Il sistema ormonale che sovraintende al ciclo risente fortemente degli sbalzi ormonali come dello stress ecc. cari saluti