Utente 430XXX
Buongiorno so che di questo argomento si è ampiamente discusso più volte però vorrei comunque esporvi il mio caso. Da diverso tempo lo sperma si presenta con una parte normale abbastanza acquosa con dentro dispersi vari grumi gelatinosi del medesimo colore. Inizialmente non ho dato peso però ora sono un po' preoccupato. Premetto che ho 22anni e seguo una dieta equilibrata anche se ho assunto integratori proteici in polvere poiché faccio sollevamento pesi, da oggi ho smesso di prenderli e voglio osservare se mi porta a un miglioramento. Altra cosa è da anni che ho una frequenza di eiaculazione molto elevata (almeno 1 volta al giorno) sia con rapporti sessuali che con masturbazione e in entrambi i casi sempre con la tendenza a trattenersi per lungo tempo prima di eiaculare ( 40 minuti, 1 ora o anche di +), mi chiedevo se questo possa causare una sorta di infiammazione che porta a formare i grumi. Ora ho intenzione di prenotare una visita specialistica per fare tutte le verifiche anche perché voglio essere sicuro di non aver problemi di sterilità in futuro. Detto questo ho voluto comunque chiedere questo consulto per poter vivere con + serenità i prossimi giorni grazie a un'opinione autorevole. Grazie arrivederci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,una vita sessuale sregolata, classica della giovane età, può portare a quadri di congestione prostatica e delle vescicole seminali deputate alla secrezione del liquido seminale entro cui "nuotano" gli spermatozoi.La densità del liquido può,quindi,variare,per cui, assieme ad un routinario controllo specialistico,associerei l'esecuzione di uno spermiogramma con coltura.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la pronta risposta.
[#3] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Oltre agli esami di routine pensa che una normalizzazione dell'attività sessuale possa portare a un miglioramento della situazione?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...certamente si.Cordialità.