Utente 432XXX
Gentile dottore,
Avrei bisogno di un consulto. Venerdì era il mio 26esimo giorno di ciclo ed ho avuto un rapporto con un ragazzo. Solamente alla fine ci siamo accorti che il preservativo si era rotto. Presa dal panico alla mattina sono andata in farmacia a procurarmi la pillola del giorno dopo e l'ho presa dopo circa 6-7 ore dopo il rapporto. Premetto che il mio ciclo è abbastanza irregolare e varia dai 30 ai 35 giorni e si presenta sempre con qualche giorno di ritardo. Oggi a distanza di due giorni dal rapporto ho avvertito dei dolori addominali piuttosto lievi e ho notato delle perdite bianche abbastanza consistenti. Quante probabilità ci sono che io sia rimasta incinta? La pillola del giorno dopo può aver agito con efficacia?
Grazie cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli
44% attività
8% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la pillola del giorno dopo è un metodo contraccettivo di emergenza che evita la gravidanza in un'alta percentuale di casi, ma non in tutti. Se il ciclo arriva le suggerisco di iniziare subito una contraccezione sicura, previa consulenza ginecologica, da effettuare subito, per non incorrere in ulteriori rischi. Nel frattempo eviti ulteriori rapporti a rischio e, in caso di ritardo mestruale, meglio fare subito un test di gravidanza, possibilmente di laboratorio, più attendibile e con un referto ufficiale. Cordiali saluti e auguri.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, cordiali saluti