acne  
 
Utente 436XXX
Buonasera, 3 anni fa ho iniziato a prendere la pillola "gracial" per un problema di acne che, grazie a questa, sono riuscita a risolvere. Ho dovuto interromperla per un'operazione chirurgica e, a distanza di qualche mese, l'acne è tornata. Non si tratta di una forma grave ma mi provoca comunque molto disagio. La ginecologa mi ha prescritto la pillola "Arianna" che ho iniziato da 2 settimane. Ho visto che tra gli effetti indesiderati ci sono "pelle grassa e acneica" e che non è molto indicata per questo problema. Da quello che ho capito neanche Gracial lo era ma mi ha aiutata comunque. Pensa che debba chiedere alla ginecologa di sostituire la pillola Arianna con una specifica per l'acne? La ringrazio e buona serata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissima

Più che chiedere alla ginecologa, direi di farsi visitare in sede dermatologica! Consideinche siamo noi dermatologo ad occuparci di Acne e a prestabilire una strategia terapeutica anti acne, che di certo non può limitarsi alla "pillola"

Dalle terapie sistemiche a quelle tipiche a quelle strumentali (IPL pe esche attiva, laser frazionato per i residui post acneici) tutto è possibile.

Cari saluti
Dr.ssa Silvia Suetti
[#2] dopo  
Utente 436XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille per la risposta. Prima di andare dalla ginecologa sono andata da un dermatologo che mi ha prescritto isotrexin gel e consigliato di andare dalla ginecologa per farmi prescrivere la pillola, senza indicarmene una particolare. Mi ha detto che per il mio problema l'unica soluzione sarebbe stata la pillola. Lei pensa che Arianna possa andar bene anche se leggerà? Grazie ancora