Utente 446XXX
Salve,
Sono un ragazzo 21enne che da Dicembre ha avuto prima disturbi al testicolo dx con sospetta epididimite (rigonfiamento evidente) poi ritenuta infiammazione meccanica , da sforzo, con prescrizione erronea di Ciproxin 1000 per 1 settimana senza necessità.
I dolori sono diminuiti ma ho notato linfonodi ovunque, inguine ascelle collo clavicole ... da li ho fatto gli esami completi del sangue e delle urine, riscontando tutto apposto, tranne che per una mononucleosi in fase calante (gennaio).
Da gennaio ad adesso i disturbi sono aumentati di molto, nonostante la fase calante , é normale? Ho dolori al collo, alla spalla, alla zona lombare e toracica, che delle volte mi sembra di avere una costola incrinata.
Problemi di cattiva digestione sono sorti: pezzi di cibo nelle feci, addirittura pastiglie intere, feci scure e strane , continui borboglii di stomaco ed eruttazioni.
Esame completo delle feci effettuato a seguito: tutto negativo, dalla calprotectina al sangue nelle feci.
Ora: qual'é la connessione fra tutto quello che ho? É possibile che da dicembre a questa parte io non sia più me stesso? Fisicamente parlando, ho continui disturbi! I linfonodi sono stati tutti catechizzati come reattivi non superiori a 13 mm, asimmetricamente rispetto all'asse vertebrale. A destra infatti sono più gonfi.
Posso star tranquillo? Comunque a giorni ho una visita dal gastroenterologo per far vedere la risonanza di febbraio (addome é collo) esam sangue , feci e urine, che ancora una volta risultano a posto.
Cari dottori vi prego tranquillizzatemi, sono diventato ipocondriaco, quanto durerà questa situazione?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
in che senso la sua mononucleosi a dicembre era in fase calante?
Da che cosa è stato dedotto?
Posti per cortesia tutti gli esami che ha a disposizione con i valori di riferimento e sarò lieto di fornirle il mio parere.
In particolare gli esami con cui è stata fatta la diagnosi e i più recenti.
Le posso soltanto dire, a sua rassicurazione, che mi pare che se lei va cercando le compresse o l'involucro delle stesse, nelle feci, nota feci strane ma l'esame chimico - fisico dà esito negativo, la calprotectina negativa e il resto anche, forse sta somatizzando sull'apparato gastro - enterico.
Tenga conto che ci sono delle compresse che sono fatte apposta per rilasciare il principio e che ritrova, se cerca, nelle feci apparentemente intatte e dei cibi fibrosi che ritroverà a pezzi nelle feci.
Inoltre lei mi parla di linfonodi reattivi di max 13 mm: il che mi pare che sia indice di una fase calante della Mononucleosi in atto.
Comunque tra cinque giorni il suo Gastroenterologo visitandola le toglierà ogni dubbio.
Dunque, integri il consulto con i dati richiesti.... se vuole.
A presto,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la tempestiva risposta;
In data 17/01 gli esiti sierologia anti epstein barr, erano :
Ebv- VCA/EA IgG positivo
Ebv- VCA IGM negativo
Ebv-EBNA IgG positivo
Risposta immunitaria compatibile con una infezione pregressa. Mentre per tutti e dico tutti gli altri , emocromo completo , urine, sperma , feci, tutto nella norma.
Eco addominale perfetta ;testicolare(epididimo dx infiammato specie nella coda) ; collo ok, tiroide ok (anche da esami sangue; solo i linfonodi reattivi da segnalare;
Ora : é possibile che ad aprile quasi finito io sia ancora qua con notevoli disturbi? La cattiva digestioni e le feci strane sono così da gennaio! Mi faccia sapere, grazie mille!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
se lei mi posta i risultati della mononucleosi con la semplice dicitura Positivo o Negativo e SENZA i valori degli anticorpi, in più con il commento
"Risposta immunitaria compatibile con una infezione pregressa"
io una risposta puntuale non gliela posso proprio dare.
Anche perchè "in fase pregressa" significa non una infezione in fase calante ma una infezione già risolta.
Questo è tutto quello che lei mi permette di aggiungere alla risposta che le ho fornito in replica #1.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
Purtroppo negli esiti c'era scritto solo questo, non so dove cercare i valori! Il mio medico di base gli ha analizzati assieme ai valori della ves che invece era scritta in valori veri e propri; a prescindere da quelli , con i dati globali che le ho fornito , tenendo conto della pur scarsa esplicazione dell Ebv; può darmi qualche rassicurazione lo stesso?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
io la rassicurerei volentieri se avessi gli elementi per rassicurarla.
Diversamente la prenderei in giro e non è mio costume.
Come il suo medico abbia fatto ad attribuire i suoi sintomi alla Mononucleosi in fase decalante, quando c'è chiaramente scritto "infezione PREGRESSA", io non lo so.
Non so nemmeno perchè i test siano stati eseguiti in modo qualitattivo e non QUANTITATIVO come si fa ormai in tutti i laboratori. Cioè mettendo vicino il numeretto e tra parentesi i valori di riferimento.
Le posso suggerire di rifarli:
Anti VCA IgG+IgM QUANTITATIVO
Anti Early Antigen (antigene precoce) E.A. - D
Anti EBNA IgM+IgG QUANTITATIVO
e se vuole di fare aggiungere
Anti CMV IgM+IgG quantitativo
Anti Toxoplasma IgM+IgG quantitativo
ovviamente cambiando laboratorio.
Potremmo avere così verifica se sia preso una Citomegalovirosi o se la sua Mononucleosi sia cronicizzata o si sia riattivata, cosa che può succedere e non di rado.
Per il resto le ho detto in replica #1 che lei mi sembra un soggetto un pò ipocondriaco: dalla sua descrizione anamnestica si evince ansia per eventi normali.
Come le pillole nelle feci e la presenza di alimenti indigeriti.
Altro con il limite telematico non posso per il momento dirle di più: se il suo curante riterrà di farle ripetere gli esami consigliati, assieme ad una routine ematochimica, me li invii pure su questo post che rimarrà aperto e sarò lieto di darle il mio contributo professionale.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
Salve, rifarò gli esami su suo consiglio lampante direi; comunque per il citomegalovirus posso dirle che risulta negativo assieme ad ogni test eseguito; inoltre gioco a calcio , sicuramente non ho nulla di grave visto che le mie prestazioni sono sempre buone e di attività fisica ne faccio molta e senza problemi; purtroppo questi fastidi/disturbi ci sono e persistono è la cosa mi agita ancora di piú! Spero solo non sia a rischio la mia vita, tutto qua! Le farò sapere l'esito della visita gastroenterologíca di domani, se le fa piacere. Grazie mille troppo gentile e professionale
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
La sua vita non la rischia.
Cari saluti e a presto.
Dott. Caldarola.