Utente 361XXX
Buonasera gentili Dottori... Vi scrivo brevemente la storia del mio molare inferiore sinistro.
Fine agosto si rompe una vecchia otturazione, il mio dentista era in ferie e ho optato di andare da un altro convenzionato con il mio lavoro.
carie troppo profonda e da effettuare devitalizzazione, ma già alla prima seduta appena lo chiudeva con l otturazione provvisoria subito dopo avevo dolori lancinanti, tornato lì mi disse che sono i gas presenti nel dente che causano questo dolore, quindi apre e lo l ascia aperto con del solo cotone e questo è andato avanti per un mese perché ogni volta che tentava di chiuderlo avevo forti dolori...... Alla fine dopo un mese di continui dolori e dente aperto con solo cotone ho deciso di andarmene e tornare dal mio medico il quale ovviamente mi disse che un dente non va mai lasciato aperto altrimenti i batteri presenti nella bocca entrano nei canali causando infezioni, quindi mi ripulisce, disinfetta i canali e devitalizza il dente il tutto sotto diga.... Ho preso antibiotico per 5 gg e antinfiammatorio per 2 gg , infatti il dolore è andato sempre migliorando ma adesso a distanza di 2 settimane mi chiedo se è normale che durante la sola masticazione e/o comunque la pressione lo sento ancora dolente. Infatti mastico solo nell altro lato! È stato anche limato perché picchiava con quello sopra. Quindi,
Può essere che sia ancora infiammato dato che è stato aperto e ho avuto forti dolori per un mese e picchiava con quello di sopra?
Può essere infiammato l osso che tiene ancorato il dente?
Quanto ci vorrà x la completa guarigione e assenza di dolore alla pressione?
Premetto che anche dalla radiografia post devitalizzazione si vedono i canali pieni fino alle punte , quindi presumo che abbia fatto un ottimo lavoro.

Grazie mille a chi risponderà...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
la diagnosi del dentista "di fiducia" e' corretta cosi' come l'approccio terapeutico.
Verosimilmente in questi casi puo' persistere una sofferenza periapicale
responsabile del fastidio,che comunque non tardera' a scomparire.Attenda con pazienza e con fiducia.
Buona Serata