Utente 477XXX
Buonasera. Volevo solamente chiedere un consulto, perchè ho poca patina bianca sul fondo della lingua e dei piccoli puntini rossi sulla punta. Ho fatto una visita dal medico di famiglia e dice che non ho niente, nemmeno candida. Visto che vengo da una febbre (10 giorni fa) e prendo tutti le mattine la medicina per l'asma e non ho dolori e nessun sintomo particolare, ma stasera lavandomi i denti e lingua, da questi puntini rossi usciva in quantità minime del sangue. Devo fare ulteriori visite? Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
è difficile darle una risposta senza vedere la sua lingua.
Posso dirle che la presenza di una patina bianca non è sempre sinonimo di candidosi.
Tuttavia se lei è reduce da una influenza curata con antibiotici e se usa spray o polveri conteneti cortisonici per il trattamento dell'asma, si potrebbe ipotizzare una lieve glossite da candida.
Potrebbe pertanto essere molto utile eseguire un tampone linguale per miceti.
Se la candida risultasse presente sarà facile trattarla: diversamente la sua lingua tornerà normale in tempi più o meno brevi.
Le consiglio, sempre se usa i citati farmaci, di sciacquare bene la bocca con acqua dopo l'inalazione, per asportare il corticosteroide che precipita inevitabilmente in bocca.
Attualmente, e specie se ha intenzione di eseguire il tampone, usi solo una soluzione di acqua e Bicarbonato di sodio (mezzo bicchiere di acqua e la punta di un cucchiaino da caffè) per eseguire sciacqui ad libitum.
Se ha notizie da aggiungere potrà integrare il consulto.
Saluti cordiali.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Da suo consiglio ho effettuato il tampone, nonostante non avessi nesun sintomo. Risultato : Positivo a Stafilococco. Vorrei delucidazioni sulla seguente infezione, mentre sto attendendo l'antibiogramma per la cura antibiotica. È grave? Grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
intanto se c'è scritto solo Stafilococco il referto è incompleto.
Molti stafilococchi sono dei commensali normalmente presenti nella bocca che non provocano nessun problema e non necessitano di terapia.
Solo lo Stalococco Aureo, se presente realmente e non derivante da una contaminazione accidentale del tampone o della piastra può essere meritevole di essere eradicato.
Faccia a questo punto un tampone nasale per la ricerca di Stafilococco Aureo: è pressocchè certo che se lo ha nella bocca deve essere presente anche nel naso.
In ogni caso non c'è nulla di allarmante.
Il tampone per la ricerca di miceti ed in paricolare di Candida Albicans è stato effettuato?
Perchè lei non ne parla.
Saluti.
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Buonasera, mi scusi. Si tratta di Stafilococco Aureo. Per quanto riguarda la candida risulta negativo. È positivo solamente a ciò che le ho precedentemente detto. Nulla di preoccupante quindi? Perchè sto solo aspettando l'antibiogramma per iniziare la cura antibiotica. Cosa che sta facendo anche la mia ragazza, poichè risulta positiva anche lei. Qualche consiglio per evitare l'effetto "ping pong"? La ringrazio vivamente per la disponibilità. Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
per evitare l'effetto ping - pong è necessario che iniziate e terminate il trattamento insieme.
Dopo 10 gg dalla fine della terapia antibiotica ripeterete insieme il tampone (aggiungete quello nasale): l'eradicazione in entrambi dello Staphylococcus Aureus sarà confermata dalla negatività delle culture.
In ogni caso non si tratta di nulla di grave.
Buona domenica.
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Buongiorno dottore, oggi ho portato le analisi al medico di famiglia, che non mi ha prescritto nessun trattamento, poichè visto che non ho nessun sintomo e che ho i germi della stafilococco a livello faringeo, il mio corpo riesce a controllarli da solo. Devo fidarmi?
Comunque le analisi riportano:
Esame culturale tampone faringeo - Rare colonie di flora batterica della specie stafilococco aureus.
Mentre l'antibiogramma riporta vari dati.
Mi fido poco del medico di famiglia, la ringrazio per la pazienza che sta avendo nei miei confronti. Distinti saluti
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se anche la sua compagna è portatrice dello Stafilococco Aureo, che certamente colonizza anche le cavità nasali, un tentativo di eradicazione in entrambi, sulla scorta delle indicazioni dell'antibiogramma (scegliendo l'antibiotico a cui il germe in vitro è più sensibile) ritengo debba essere fatto.
Questa ovviamente è la mia opinione.
Se il suo medico curante ne ha un'altra è legittimo che possa averla.
Saluti e buona giornata.
Caldarola.