ansia  
 
Utente 467XXX
Ciao cari dottori! torno qui dopo un po' di tempo... questo fine mese saranno 5 mesi di terapia farmacologica con cipralex che con il mio specialista abbiamo stabilizzato a 14mg da un paio di mesi. dose che sembra funzionare e non mi causa particolari problemi. continua anche la psicoterapia. oggi ho semplicemente una domanda da farvi che riguarda più che altro la vostra esperienza clinica... siccome sto nettamente meglio... inizio a pensare.. ma resterò sempre così bene? nella vostra esperienza ci sono pazienti che dopo l'esordio di un disturbo d'ansia non hanno avuto più bisogno di voi?? Grazie ed a presto!
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

E' possibile statisticamente, ma perché chiederselo ?
[#2] dopo  
Utente 467XXX

Iscritto dal 2017
perché il mio psichiatra mi ha sempre detto di trattare il mio disturbo come qualunque malattia.. e pertanto un malato in via di guarigione vuole sapere cosa succederà.. naturalmente lo chiederò anche a lui al prossimo incontro... quindi.. perché non chiederselo?
[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"e pertanto un malato in via di guarigione vuole sapere cosa succederà."

D'accordo, e quindi come si fa a saperlo ? Non chiederselo perché è una domanda a vuoto con risposte a vuoto. Le risposte statistiche le ha già avute, non capisco cosa vuole sapere: la lettura del futuro ?
[#4] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La sua domanda è molto frequente tra chi ha sofferto di ansia o depressione. Come le ha detto il collega il futuro non si può prevedere, però se il disturbo dovesse tornare (non lo possiamo sapere, ma non è impossibile) non sarà come prima.
La psicoterapia serve anche per questo, per esaminare futuri scenari e imparare strategie utili. Non è più la stessa persona di quando ha iniziato a stare male, l'esperienza conta.
[#5] dopo  
Utente 467XXX

Iscritto dal 2017
Ha proprio ragione. grazie dottori... chiedo scusa per la tardiva risposta. resta solo un po' di derealizzazione... non è particolarmente fastidiosa ma mi rendo conto che c'è! passerà.. buona domenica!