Utente 464XXX
buongiorno,
soffro di attacchi di panico dall'età di 19 anni.
Il medico di base mi aveva prescritto paroxetina 20 che ho assunto regolarmente per 10 anni.
L'estate scorsa, ero riuscita ad eliminare questo farmaco (dopo un anno andando a scalare) ma dopo una settimana di sospensione, ansia, attacchi di panico e rimuginio, si son fatti sentire più forti di quelli che ricordavo di aver avuto 10 anni fa.
Ero riuscita a riprendere in mano la mia vita grazie a questo farmaco, l'ansia era diventata gestibile e non avevo più sofferto di attacchi di panico ormai da anni.
Dopo un altrettanto anno di ricerche mirate di un bebè non andate a buon fine e la sospensione del farmaco, mi son ritrovata di nuovo seguita da una psicoterapista e da un nuovo psichiatra che mi ha prescritto sertralina 50.
Dopo una settimana di assunzione setralina 50, sono finita al pronto soccorso con una fortissimi crisi di ansia causata da continui rimuginii e ho dovuto quindi aggiungere alla terapia iniziale, una compressa di xanax 0,5RP al mattina ed una alla sera.
Ora a distanza di 4 mesi, ho sospeso xanax 0,5 RP della sera e mi è stato prescritto Lyrica da 25 come sostitutivo.
Tra qualche giorno (dopo 2 settimane della prima sospensione), il Dottore toglierà la pastiglia di xanax 0,5 rp del mattino sostiuendola con Lyrica 25 al mattino e Lyrica 25 a mezzogiono.
Lo scopo è quello di eliminare successivamente anche Lyrica per arrivare ad una pastiglia di setralina 100 al mattino per questi mie problemi di ansia acuta e rimuginii...

Cosa ne pensa della soluzione proposta?
Io ad oggi, a distanza di 10 giorni dalla prima sospensione, mi sono molto rigida, nervosa e fortemente ansiosa con continui rimuginii... Sicuramente la mia precedente sospensione da paroxetina mi ha influenzata molto...
L'idea di continuare a sospendere farmaci mi fa impazzire! Non penso di riuscire a gestirla con tempistiche così lunghe!

cosa posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Mi sfugge una cosa: perché mai se si era trovata bene con la paroxetina, non è stata rimessa quella ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 464XXX

Buongiorno,
la cura con paroxetina è stata cambiata in quanto ero in cerca di un bambino ed in gravidanza questa è fortemente sconsigliata.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non mi risulta.

http://www.farmaciegravidanza.gov.it/content/paroxetina

Comunque, questo sarebbe il perché è stata sospesa, ma poi quando è stata ripresa una cura, perché non è stata usata la paroxetina di nuovo ? E' stato usato lyrica, poi sertralina, non più paroxetina. A questo punto perché ?
Non torna il discorso della gravidanza, sono state usate altre cose a rischio generico equivalente o maggiore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 464XXX

La paroxetina è stata sostituita dalla sertralina.
A seguito di continui attacchi di panico e forti rimuginii, mi è stata prescritto contemporaneamente alla sertralina lo xanax 0,5 RP che attualmente dopo 4 mesi di utilizzo stò eliminando sospendendo prima la pastiglia della sera e dopo due settimana anche quella della mattina.
Queste due sospensioni, sono accompagnate dall'assunzione di Lyrica per attenuare i sintomi di astinenza psicologica dello xanax. ( così dicono, ma in realtà io mi sento continuamente agitata e ansiosa..mi vien da piangere)

La sertralina sembrerebbe più tollerata in gravidanza rispetto alla paroxetina e l'effetto dovrebbe essere lo stesso della sertralina da quanto indicato dai miei Dottori...


Aiuto! cosa faccio!??

[#5] dopo  
Utente 464XXX

La paroxetina è stata sostituita dalla sertralina.
A seguito di continui attacchi di panico e forti rimuginii, mi è stata prescritto contemporaneamente alla sertralina lo xanax 0,5 RP che attualmente dopo 4 mesi di utilizzo stò eliminando sospendendo prima la pastiglia della sera e dopo due settimana anche quella della mattina.
Queste due sospensioni, sono accompagnate dall'assunzione di Lyrica per attenuare i sintomi di astinenza psicologica dello xanax. ( così dicono, ma in realtà io mi sento continuamente agitata e ansiosa..mi vien da piangere)

La sertralina sembrerebbe più tollerata in gravidanza rispetto alla paroxetina e l'effetto dovrebbe essere lo stesso della sertralina da quanto indicato dai miei Dottori...


Aiuto! cosa faccio!??

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io francamente non capisco tutto questo ragionamento su paroxetina e gravidanza fin dall'inizio.
E' addirittura studiata durante l'allattamento.
Nel suo caso era efficace.
E' un farmaco di prima scelta per la sua diagnosi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 464XXX

Grazie per la consulenza Dottore...
Per quanto riguarda i sintomi di astinenza da Xanax? quanto perdurano questi secondo le dosi ed il tempo di assunzione?