Utente 126XXX
salve,
mi chiamo michele, ho 30 anni e da qualche mese ho una protuberanza sul lato dx della fronte. Credevo fosse una ciste, ma in seguito ad una ecografia mi hanno diagnosticato una tumefazione dura serpiginosa che ad esame ecografico corrisponde ad immagine ipoecogena serpiginosa sul decorso della arteria temporale per un tratto di mm 16 circa, tale formazione al power doppler presenta flussi interni vivaci arteriosi e si continua con l'arteria quindi da far supporre una classica arterite di horton.
Cosa devo fare? E' una malattia curabile?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimiliano Zaramella
24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

Le consiglio di eseguire una visita reumatologica per accertare tale diagnosi.
Cordiali saluti, massimiliano zaramella
[#2] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L’arterite a cellule giganti (arterite di Horton) è una panarterite che interessa le arterie di medio e grosso calibro in pazienti ultracinquantenni e che spesso si accompagna ad un'altra patologia che prende il nome di polimialgia reumatica. La malattia è anche denominata arterite temporale in relazione al frequente interessamento di tale arteria. I sintomi sistemici più frequenti sono rappresentati da malessere, febbre e anemia accompagnati da segni locali caratterizzati da cefalea, disturbi della vista e dalla cosiddetta claudicazio dei muscoli masseteri (improvviso senso di debolezza accompagnato da dolore durante la masticazione). Gli indici di flogosi sono marcatamente alterati con la VES spesso oltre i 100 mm. La diagnosi di certezza si ottiene mediante un esame bioptico dell’arteria… ma stia tranquillo perché da quanto detto tenderei ad escludere che il problema la riguardi. MG
[#3] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2006
la ringrazio infinitamente per la risposta e vorrei chiederle un'ultima cosa.
sono in cura da un professore di pisa che mi ha prescritto cortisone e una visita oculistica.. può essere la soluzione giusta per far sgonfiare l'arteria?
[#4] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Si affidi con fiducia allo specialista che ha avuto la possibilità di visitarla. MG