Utente 483XXX
Gentili Dottori

Vengo a chiedere consulto sul sito in seguito ai sintomi e alle preoccupazioni che ho avuto. Sono ritornato da una vacanza in Olanda da un paio di giorni e non so per quale sciocca ragione mentre ero in Olanda sono andato con una prostituta del quartiere a luci rosse. È stata la prima volta in vita mia di un rapporto a pagamento, sono consapevole che è stata una sciocchezza fatta d'impulso di cui mi sono pentito subito dopo, e prima di allora ho avuto solo un partner sessuale più di due anni fa. Da un paio di giorni ho notato questi sintomi: il glande e la parte interna del prepuzio sono arrossati, senza però presentare macchie o lacerazioni, semplicemente un arrossamento della cute insieme ad una secchezza e resistenza a tirare giù completamente il prepuzio (come se fosse appiccicoso), senza però dolore o particolare fastidio. Il glande non sembra gonfio. Allarmato sono due giorni che cerco di informarmi su internet valutando se prendere una visita da un Dermatologo Venereologo. Per quanto riguarda il rapporto era protetto anche se non completamente utilizzando uno dei suoi preservativi, perché mi ha praticato sesso orale e anche vaginale con il preservativo (della durata di pochi minuti) che sono sicuro al 99% fosse intatto, però ha finito con la masturbazione senza preservativo.

Informandomi ho visto che potrebbe essere una Balanopostite, ma non capendo niente di medicina mi rimetto al vostro parere.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

Come avrà letto anche nel nostro sito di Balanopostiti ce ne sono diverse e dissimili.

È certo che il rapporto sessuale (vaginale e orale) sia stato protetto sin dall'inizio?

Se così fosse l'amore presenza di un'iniezione sessualmente trasmissibile non dovrebbe essere presente.

Cerchi di fare la visita dermatologica venereologica così come st ape Sandro per escludere ogni condizione patologica e stare più sereno.

Carissimi saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 483XXX

Iscritto dal 2018
Caro Dottore, grazie mille per la risposta tempestiva. Si, sono sicuro che il rapporto fosse protetto, non è stata protetta solo la masturbazione.

Aggiornamento: al tatto sembrano ingrossati e doloranti i linfonodi inguinali (della grandezza di un piccolo fagiolo)
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Un rapporto protetto come dicevo non dovrebbe esporre a balanopostite: orbene se l'ansia permane deve chiarirsi con lo specialista venereologo e tutto sarà più chiaro.

Saluti
Dr Laino