Utente 483XXX
Salve,
il 9 fabbraio ho effettuato un IVG farmacologico.
Decorso tranquillo per la prima settimana.
Dal 20 febbraio sono iniziati dei dolori assurdi sotto la pancia (utero), ho aspettato il 28 per il controllo.
Sono andata al controllo dove mi hanno fatto l'ecografia dicendo che era tutto ok e che avrei avuto altre perdite di sangue, ma non mi hanno saputo dare spiegazione per il dolore.
Il dolore mi passa dopo un'ora che assumo un Moment act. Però non posso andare avanti così è già più di una settimana che quotidianamente ne devo prendere uno.
Devo rivolegermi ad un altro ginecologo? Oppure questo decorso è normale? Specifico che a giorni alterni ho ancora perdite di sangue.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi ( sono stato uno dei primi ad adottare la RU486) si deve escludere la presenza intrauterina di residui di materiale deciduo- ovulare o di coaguli , e per questo motivo l'utero si contrae e genera dolori (simil-mestruali ) .
A volte anche la presenza di coaguli genera dolori.
L'aborto farmacologico (ru486) non genera il trauma meccanico del "raschiamento " ma ha dei tempi un po' più lunghi.
Buona contraccezione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Dall'ecografia fatta in data 28/03/18 risultavano ancora residui di coaguli di sangue, quindi continuo tranquillamente il decorso.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Salve dottore,
dopo i crampi atroci, ieri pomerggio ho avuto qualche persita abbondante e poi basta sia stanotte che oggi fino a poche ore fa.
Dalle 16.00 circa sono iniziate delle perdite abbondantissime e difficili da gestire. Mi potrebbe indicare cosa fare.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Pronto soccorso ginecologico per una eco pelvica!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI