Utente 483XXX
Buongiorno! Premesso che mio marito ha 33 anni ed è affetto da tiroide di hashimoto ereditaria,tenuta sotto controllo con eutirox.Io invece ho 27anni ed a seguito di una trombosi venosa celebrale accaduta a mio padre all'età di 52anni, il medico mi ha consigliato di sottopormi al completo pannello degli esami per la trimbofilia. Ne è evidenziato che risulto avere:Presenza in Eterozigosi della Mutazione C677T nel gene MTHFR,Presenza in Eterozigosi della Mutazione G455A nel gene beta-Fibrinogeno,Presenza della Isoforma Proteica E3/E3.Sono rimasta incinta ed ho subito fatto vedere queste analisi al mio ginecologo che mi ha assolutamente sconsigliato di assumere cardioaspirina, ma solo Prefolic.Ho controllato le betaHCG ed il valore era 2177 e dopo 4giorni il valore era 5550. Alla 6settimana ho fatto la prima Eco di cui si sono evidenziati camera gestazionale di 1,01cm e sacco vitellino secondario di 0,25cm entrambi normoimpiantati ed eumorfici.Il ginecologo mi ha ridatata dicendomi che con queste misure ero alla 5settimana e sicuramente avevo ovulato tardi,prescrivendomi Progeffik200 1ovulo la sera e Sideremil.I miei sintomi erano insonnia,tachicardia,seno dolente,croste di sangue nel naso e naso chiuso.Quasi mai nausea ma solo inappetenza.Dopo ho cominciato ad avere lievi perdite rosate,in ospedale mi hanno fatto vedere l'embrione di 3mm dotato di bcf, nn evidenziandomi nessun tipo di distacco,mi è stato consigliato di ricorrere a 2punture di Prontogest per 3/4 gg.Qualche giorno dopo all'8 settimana ho effettuato una nuova Eco dal mio ginecologo ed ha evidenziato un embrione di 1,27cm dotato di bcf,camera gestazionale di 1,57cm(mediadelle3misure) e sacco vitellino di 0,27cm; mi ha rassicurata dicendo che era tutto apposto,anche se la camera gestazionale ed il sacco vitellino erano cresciti poco in 2settimane riteneva la gravidanza ancora a rischio ed ancora di 1settimana indietro.Contemporaneamente ho tenuto sotto controllo i valori della tiroide con Tirosint.Intanto ho avuto un'altro episodio di perdite ematiche rosse,in ospedale si è visto l'embrione di 1,78cm con battito cardiaco che ho ascoltato con molta emozione! Per una settimana è sembrato procedere tutto bene, ogni tanto qualche dolorino ma sopportabile! Alla 10settimana,ha purtroppo riscontrato un embrione di 2,57cm senza bcf, con camera gestazionale e sacco vitellino dismorfici. Il giorno stesso mi hanno sottoposta a raschiamento.Volevo sapere quale secondo voi potrebbe essere stata la causa del mio aborto interno?Se dovuta ad una camera gestazionale piccola o ad una mancata assunzione di cardioaspirina?Se l'aborto fosse stato dovuto alla camera gestazionale piccola l'assunzione della cardioaspirina preventivamente o immediatamente dopo il positivo, avrebbe potuto evitare un aborto interno e questa camera sarebbe cresciuta regolarmente?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le cause potrebbero essere tante , sicuramente esiste una correlazione inversa tra epoca gestazionale e tasso di abortività verosimilmente dovuto all'elevata letalità delle più comuni anomalie cromosomiche
Un sacco vitellino anomalo per dimensioni e forma.
L'uso di cardioaspirina è consigliato nei casi di abortività ripetuta legate a mutazioni in OMOZIGOSI , non in eterozigosi .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille Dottore. Ho dato il consenso insieme a mio marito per effettuare tutte le analisi per trisomie e cariotipo del tessuto abortivo, analisi su placenta, sacco e camera. Se per lei va bene appena avrò i risultati, glieli comunicherò per avere un ulteriore suo parere! Saluti!!!

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Buongiorno! Ho ritirato i risultati delle analisi fatte all'embrione ed al tessuto abortivo. Dall'esame citogenetico è risultato: 46XX, Cariotipo Femminile Normale. Dall'esame istologico è risultato: Lembi di decidua frammisti a villi coriali edematosi, calcificazioni.
Secondo lei da questo esito cosa è potuto essere stato?... Il mio aborto è riconducibile ad una mancata assunzione di Cardioaspirina? Oltre me, anche mio marito deve fare esami specifici? Grazie anticipatamente!!!

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema , tutto nella norma.
Possibile , ma non certo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille Dottore! Quando lei scrive: 'Possibile, ma non certo' a cosa si riferisce?

[#7] dopo  
Utente 483XXX

Salve! Il mio ginecologo mi ha prescritto da assumere tutti i giorni il CHIROFERT e la CARDIOASPIRINA mentre il PROGESTERONE dal sedicesimo giorno di ciclo. Sto facendo questa cura da ben 2 mesi ma ho notato che non ho più muco cervicale nei presunti giorni dell'ovulazione. Il ciclo arriva intorno al 25 giorno. Prima di cominciare questa cura, riconoscevo i miei giorni fertili e quindi di ovulazione proprio dall'abbondanza del muco cervicale! Può essere tutto ciò dovuto a farmaci come Cardioaspirina o Chirofert?
Grazie anticipatamente!

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
assolutamente NO! Questi prodotti aiutano il processo ovulatorio (chirofert) , cardioaspirina facilita l'impianto.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille Dottore! Il Chirofert vorrei continuare a prenderlo per tutti i giorni del mese, ma la cardioaspirina vorrei assumerla da dopo l'ovulazione fino al ciclo così mi aiuta in caso di impianto insieme al progesterone! Lei cosa ne pensa? Potrei prenderla solo dopo ovulazione avvenuta?
Grazie anticipatamente!

[#10] dopo  
Utente 483XXX

Salve Dottore! Sono di nuovo qui a scriverle con tanta, tantissima, tristezza nel cuore. I'1 Giugno scorso scopro di essere di nuovo incinta, prima eco fatta a 6 settimane con embrione di 2mm più grande rispetto all'età gestazionale ed evidente Battito Cardiaco. Procede tutto bene, sintomi più evidenti dell'altra volta, nessuna macchia di sangue nelle settimane, ma purtroppo alla 9 settimana ennesima delusione, sacco vitellino eumorfico di 3,9mm, camera gestazione dismorfica, ed embrione di 2,20cm senza battito cardiaco. Procederò a breve al raschiamento! Adesso non so davvero cosa fare! Esami Trombofilia fatti, Tiroide ampiamente nei limiti con Tirosint ed anticorpi tiroidei negativi, Ana negativi, lupus negativo, altri anticorpi che ho effettuato tutti negativi, non so davvero cosa pensare! Lei cosa mi consiglia? Il problema potrebbe essere da attribuire a mio marito? Ho altri esami da fare? Grazie anticipatamente!