Utente 217XXX
Buongiorno,
prima di tutto vorrei farvi i miei apprezzamenti per il servizio che - sia pure di semplici indicazioni come deve essere un rapporto puramente epistolare - a mio parere è straordinario, considerando anche il fatto che è GRATIS.
Ho di recente effettuato un test di idoneità all'attività sportiva un po' per necessità (ho ricominciato ad andare in palestra dopo un paio d'anni di inattività) e un po' perchè non l'avevo mai fatto (o almeno non ricordo) e a 40 anni ho pensato che male non fa.
Il risultato è stato come mi aspettavo, considerando che sono in sovrappeso (97 kg per 180 cm di altezza) e negli ultmi tempi ho condotto uno stile di vita non proprio 'regolare', quindi bacchettato sì ma con margini per ritornare sulla retta via.
Fra i dati riportati nel referto ce n'è uno che mi ha incuriosito e volevo sapere da voi di cosa si tratta. E' il diametro del bulbo aortico di 33 mm. Da quello che mi ha detto il dottore che ha effettuato l'esame dovrebbe essere un valore più o meno normale, ma ho voluto chiederlo a voi. VOrrei sapere inoltre qual'è il limite massimo, quali problemi può dare se dovesse dilatarsi fino a tale limite e cosa si deve fare e non fare perchè questo non succeda.
Riporto per completezza anche gli altri dati:

Pressione a riposo: 80/130
Pressione sotto sforzo (177 bpm) 80/160
Steatosi epatica (fegato grasso?)
Tiroide irregolare (sono in attesa di effettuare i necessari esami del sangue)

Ringrazio e saluto cordialmente.
Stefano

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Rodio
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2000
Egr. signore,
è assolutamente nella norma il diametro del bulbo aortico da Lei riportato in calce. Il problema da correggere è la steatosi epatica che potrebbe essere il preludio, se non corretta con adeguata dieta, alla cirrosi epatica tra 10-15aa.
Cordialità
Dr. Maurizio Rodio
Responsabile Chirurgia Vascolare
Villa M. Pia Hospital-Torino
www.rodiovascular.com
[#2] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
Sono d'accordo sul normale calibro del bulbo aortico.

La steatosi può essere conseguenza di molteplici cause, tra le quali la dieta, ma anche, ad es., l'epatite. Sarebbe bene, se non li ha mai fatti, di controllare i marker per epatite B e C.

Tiroide "irregolare"? Che significa? E' scritto così in un referto ecografico, o c'è una descrizione (spero bene!) più precisa? E' importante sapere sia l'esatto esito ecografico che quello di laboratorio perchè il suo sovrappeso, in caso di disfunzione tiroidea, può essere legato a questo.

Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2006
Mi conforta il sapere che il bulbo aortico è nella norma, per quanto riguarda la steatosi epatica dipende sicuramente dalla dieta piuttosto 'sballata' degli ultimi mesi, tantopiù che sono vaccinato per l'epatite direi la C, ho fatto un marker due anni fa ed era a posto.
Relativamente alla tiroide, il medico mi ha detto mentre eseguiva l'esame ecografico che non è a posto, senza approfondire oltre. Nel referto ha scritto 'tiroidite' e mi ha prescritto i seguenti esami del sangue: "TSH FT3 FT4 anticorpi anti trans glutamasi - tiroidei" Prendo l'occasione per rifarli tutti per verificare se i valori del giugno scorso di colesterolo (243) e uricemia (8.3) si sono abbassati.

Un saluto cordiale.