Flogosi [Chirurgia generale]

Definizione: termine medico per infiammazione (Dr. Francesco Nardacchione)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Flogosi"

  • Discopatie
    Radiologia interventistica - Risoluzione in tempi rapidi delle sindromi lombosciatalgiche o cervicobrachialgiche grazie alla Radiologia Interventistica.
     
  • La borsite olecranica: cosa fare?
    Ortopedia - La borsite olecranica si può anche sviluppare in pazienti affetti da patologie polmonari croniche che si appoggiano sui gomiti per aiutare la respirazione. L'infezione della borsa olecranica (borsite settica) si può instaurare primitivamente o come complicanza di una borsite asettica.
     
  • Epicondilite e sindrome del tunnel radiale
    Ortopedia - Epicondilite laterale e gomito del tennista sono i termini più comunemente usati per descrivere una condizione che determina dolore e dolorabilità nella sede di origine del muscolo estensore radiale breve del carpo (epicondilo laterale dell'omero). Sebbene il termine epicondilite sia comunemente usato, la patologia e il punto di massimo dolore sono collocati nel contesto del tendine appena distalmente all'epicondilo
     
  • Risultati preliminari di uno screening uditivo scolastico alle terme di Miradolo
    Otorinolaringoiatria - Molti bambini vengono annualmente sottoposti a terapie termali per patologie del tratto respiratorio con drastica riduzione delle assenze scolastiche e le principali indicazioni riguarderebbero indicazioni pneumo allergologiche, bronchiti, tosse spasmodica, faringo-laringite, otite siero mucosa, OMS, rino-sinusite, adenotonsillite cronica ecc. E pertanto abbiamo avviato uno screening gratuito mirato, ancora in itinere
     
  • Transaminasi alte (ipertransaminasemia) le cause, cosa fare, come interpretare l'aumento dei valori
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - E’ piuttosto frequente riscontrare degli innalzamenti, spesso lievi, dei valori delle transaminasi sieriche, anche in pazienti asintomatici, spesso a seguito di indagini ematochimiche di routine richieste dal proprio medico di base. Occorre dire che non sempre una ipertransaminasemia di lieve entità viene presa nella dovuta considerazione dal medico, con il rischio di non identificare una malattia epatica, potenzialmente curabile. Le transaminasi sono degli enzimi intracellulari, che possono derivare da vari organi o tessuti. La causa più comune di ipertransaminasemia è la Steatosi (fegato grasso) non-alcolica (NAFLD, Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), che può colpire fino al 30% della popolazione; l’evoluzione estrema della NAFLD è la Steatoepatite non alcolica (NASH, Non-Alcoholic SteatoHepatitis), considerata una delle principali cause di cirrosi epatica di origine ignota. Se l’anamnesi e l'esame fisico del paziente non suggeriscono una causa, occorrerà avviare una valutazione graduale sulla base della prevalenza delle malattie che causano lieve innalzamento dei livelli di transaminasi.
     
  • Il termalismo in medicina e nella storia
    Medicina termale - Medicina, storia, arte, benessere, relax, e costume si intrecciano in un “unicum”. Si definisce prevenzione l'azione professionale o attività di policy che mira a ridurre la mortalità, la morbilità o gli effetti dovuti a fattori di rischio o ad una patologia. Vediamo come i trattamenti termali possono aiutarci nella prevenzione di molte patologie
     
  • Colite indeterminata: una controversa IBD (malattia infiammatoria cronica intestinale)
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Nell’ambito delle IBD (Inflammatory Bowel Disease), in italiano MICI (Malattie infiammatorie Croniche Intestinali), l’istopatologo, in genere, è in grado di distinguere istologicamente la Colite Ulcerosa ed il Morbo di Crohn (a localizzazione colica). Tuttavia, nel 10%-20% dei casi non è possibile fornire una sicura diagnosi istologica, talora neanche sul pezzo operatorio, ovvero sul colon dei pazienti per i quali si è resa necessaria l'asportazione chirurgica (colectomia). In tali casi si utilizza il termine di Colite Indeterminata (IC, Indeterminate Colitis),che potrebbe rappresentare un’entità nosologica autonoma, cioè un altro sottogruppo distinto di IBD
     
  • Colon irritabile o sindrome dell’intestino irritabile: quali le cause e come fare la diagnosi
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La Sindrome dell'intestino irritabile (IBS, Irritable Bowel Syndrome) è il disturbo gastrointestinale funzionale più studiato, caratterizzato dalla presenza di sintomi caratteristici: dolore addominale ricorrente o disagio addominale, in associazione con turbe dell’alvo (con predominanza di stitichezza o di diarrea). Colpisce in genere gli adulti di età compresa tra i 30 ed i 50 anni circa, con predominanza nel sesso femminile. Studi clinici dimostrerebbero che una percentuale variabile fra il 7% ed il 20% della popolazione adulta soddisfa i criteri diagnostici per IBS. La maggior parte di questi pazienti, tuttavia, ritiene di non doversi recare dal medico. L’impatto dell’IBS sul sistema sanitario è notevole, ad esempio, negli adulti, circa il 2 % delle visite di assistenza primaria e circa il 50 % delle visite specialistiche gastroenterologiche riguarda la valutazione di sintomi legati all’IBS. L’IBS è difficile da diagnosticare; ad oggi non vi sono cure specifiche, le strategie di trattamento sono “su misura”, improntate al controllo dei sintomi ed al miglioramento della qualità della vita nello specifico paziente, ricorrendo sia a misure dietetiche come anche alla farmacoterapia (psicofarmaci inclusi) ed alla psicoterapia
     
  • La malattia di Crohn perianale
    Colonproctologia - Il Morbo di Crohn (MC) è una Malattia Infiammatoria Cronica Intestinale (MICI) che può interessare l’intero tubo digerente, dalla bocca all’ano
     
  • Trattamento cefalea a grappolo: lo stato dell'arte
    Terapia del dolore - La cefalea a grappolo, che fino a meno di un un decennio or sono si avvaleva solo di una trattamento farmacologico, trova oggi una alternativa efficace nella O2 terapia e nelle procedure mini-invasive
     

Consulti relativi a "Flogosi"

News relative a "Flogosi"

  • Rischi correlati alla sedentarietà nei pazienti con Insufficienza renale cronica (IRC) e trapianto
    Nefrologia - Nei pazienti con trapianto del rene, l’elevata incidenza di una patologia cardiovascolare (38% delle cause di morte) risulta legata a cause multifattoriali; ai tipici fattori di rischio si aggiungono quelli legati alla storia nefrologica e dialitica (storia di insufficienza renale, durata del periodo di dialisi) e gli effetti collaterali della terapia immunosoppressiva (alterazioni metabolic [continua...]
     
  • 1. Esercizio fisico e malattia renale cronica
    Nefrologia - Aspetti generali Ad ogni età, una regolare attività fisica, anche moderata, contribuisce a migliorare la qualità della vita in quanto influisce positivamente sia sullo stato di salute (aiutando a prevenire e ad alleviare molte delle patologie croniche) sia sul grado di soddisfazione personale (contribuendo a sviluppare dei rapporti sociali e aiutando il benessere psichico). L& [continua...]
     
  • L'importanza dell'approccio multidisciplinare: infezioni odontogene e fistole extraorali
    Odontoiatria e odontostomatologia - Il distretto testa collo è un’area anatomica peculiare unica e starordinariamente complessa dove diverse figure professionali hanno l’opportunità di operare a stretto contatto. Sarebbe auspicabile che i diversi specialisti lavorassero con una apertura mentale tale da consentire una integrazione multidisciplinare che abbia come fine ultimo il benessere del paziente. Ma &eg [continua...]
     
  • Se la donna fa la fecondazione assistita, anche l’uomo vada dall’andrologo!
    Andrologia - La legge 40/2004 è stata ormai smontata dalla Corte Costituzionale per quanto concerne l’eterologa, ma qualcosa di buono e di logico è rimasto, vale a dire la presenza nei Centri di Procreazione Assistita della figura dell’Andrologo accanto ai ginecologi e ai biologi che in essi operano. Infatti la presenza di un professionista con competenze mediche, chirurgiche, endocr [continua...]
     
  • Varicocele sì, varicocele no, la storia infinita
    Andrologia - Nel 1954, J.K. Russell, Ginecologo nel Regno Unito, scrisse sul BMJ un interessante lavoro sul Varicocele. Al tempo, ma ancora oggi per certi versi, il Varicocele era una novità nella sua possibile relazione con la sub fertilità maschile. La patologia peraltro era conosciuta dal 1550 ed era stata descritta da Ambroise Parè, valente chirurgo Francese del tempo, che la defin&igr [continua...]
     
  • Puntura di pesce velenoso: un pericolo reale
    Dermatologia e venereologia - Questa volta, nella nostra disamina dei pericoli da spiaggia,potremmo far capo ad una notizia trovata in rete: Punta da una tracina rischia di morire (ANSA, 29/7/13) Tra i rischi maggiori per i bagnanti, anche sulle spiagge italiane, vi sono le punture da Tracina, o pesce ragno. Infatti questo pesce, che sovente sta nascosto nella sabbia, in attesa di prede, è dotato di spine vel [continua...]
     
  • Indicazioni all'isterectomia vaginale nella patologia benigna
    Ginecologia e ostetricia - L'isterectomia vaginale risulta meno traumatica rispetto a quella laparotomica.Ci orientiamo per la via vaginale quando dobbiamo correggere contemporaneamente l'incontinenza urinaria da sforzo, il prolasso dell'utero e nelle metropatie.                         Escludiamo la via vaginale per le pazienti già sottoposte a precedenti interventi chirurgici che abbiano interessato i  visceri pelvici, i [continua...]
     
  • La bromelina: un enzima proteolitico dalle interessanti proprietà terapeutiche
    Medicina generale - La bromelina è un enzima proteolitico estratto dal gambo d'ananas che gode di interessanti proprietà terapeutiche. Esistono in commercio molti integratori alimentari a base di bromelina e il medico li può prescrivere in due diversi modi: se vuole ottenere un effetto antinfiammatorio-antiedemigeno, dirà al paziente di assumere il prodotto lontano dai pasti, mentre se vuole ottenere un effetto pr [continua...]
     
  • Varicocele, ecco come e perchè provoca inferilità maschile
    Andrologia - Il varicocele è una dilatazione delle vene che circondano i funicoli spermatici (plesso pampiniforme). Tale condizione è molto frequente quando si rinviene un deficit nella mobilità, morfologia e numero degli spermatozoi. Ultimamente è stato dimostrato che la presenza di varicocele può alterare l’integrità del DNA degli spermatozoi (Frammentazione) con gravi conseguenze sulla possibilità di pr [continua...]
     
  • Terapia della cefalea a grappolo. Approccio farmacologico e tecniche mini-invasive
    Neurologia - Terapia della cefalea a grappolo. Approccio farmacologico, ossigeno-terapia e tecniche mini-invasive La cefalea a grappolo (o "cluster migraine") costituisce condizione patologica rara ma altamente invalidante per la vita quotidiana dei pazienti che ne sono affetti. Nella seconda edizione della classificazione dell' IHS (International Headache Society) la medesima costuisce il corpo portante di u [continua...]
     

Consulti recenti su "Flogosi"



  Il termine Flogosi è stato visto 54790 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,42         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy